Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'adozione dei piani di ''stock option'' in Italia

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

15 time value è funzione – precisamente inversa – del decorrere del tempo, in quanto, avvicinandosi alla scadenza dell’opzione diminuiscono le probabilità che il titolo possa ulteriormente apprezzarsi sul mercato. Tale valore dipende quindi sia dalla lunghezza dell’orizzonte temporale che manca alla fine del periodo di esercizio sia dalla variabilità che caratterizza il prezzo del titolo azionario. Si supponga, a fini esemplificativi, che sullo stesso titolo, avente valore di mercato pari a 105, siano state emesse tre opzioni call, aventi stesso prezzo di esercizio, pari a 100, ma diversa scadenza: PREZZO DI VALORE DI SCADENZA INTRINSIC TIME VALORE TOTA- LE ESERCIZIO MERCATO DEL TITOLO VALUE VALUE DELL'OPZIONE 100 105 31/03/03 5 1 6 100 105 31/05/03 5 1,4 6,4 100 105 31/10/03 5 2,4 7,4 La stima del valore delle opzioni nell’ultimo giorno in cui esse sono esercitabili è immediata, poiché in tale momento il valore coincide con il valore intrinseco del titolo. La stima del valore delle opzioni durante la loro vita presente tuttavia qualche complessità di calcolo che può essere risolta facendo ricorso ad alcuni modelli matematici, il più famoso dei quali è il cosiddetto metodo di Black & Scholes, elaborato nei primi anni Settanta da due importanti studiosi americani (Fisher Black e Myron Scholes 4 ). Nonostante alcune ipotesi alla base del modello siano state oggetto di criti- che, esso rappresenta ancora oggi il più autorevole punto di riferimento per quanto riguarda i metodi di valutazione delle opzioni. L’assunto fondamentale del modello risiede nell’affermazione che l’opzione costituisce un contratto privo di rischio per l’acquirente. Più precisa- 4 Rispettivamente facenti capo, accademicamente, alla Graduate School of Business, University of Chicago ed alla Sloan School of Management, Massachusetts Institute of Technology.

Anteprima della Tesi di Sara Bonetta

Anteprima della tesi: L'adozione dei piani di ''stock option'' in Italia, Pagina 9

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Sara Bonetta Contatta »

Composta da 172 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 6598 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 29 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.