Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Problemi e prospettive della disciplina delle banche popolari

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

11 confluiscono le banche popolari e quelle di credito cooperativo, che continuano a essere soggette a vincoli in materia di struttura, operatività e competenza territoriale, confermandone il tradizionale carattere mutualistico e la connotazione locale 6 . Il processo di ristrutturazione e concentrazione del sistema con il conseguente aumento della concorrenza e le nuove modalità di offerta che si avvalgono delle nuove tecnologie, rappresentano due facce della stessa moneta; se l’una tende ad eliminare agenti capaci di stare sul mercato, l’altra può rappresentare un fattore di successo anche per le banche più piccole con tendenze al localismo. Secondo l’opinione di autorevoli autori, le possibilità offerte dagli innesti della nuova economia sul tessuto produttivo e distributivo nazionale rappresenteranno un’occasione enorme per le imprese, e quindi per l’Italia, per compiere progressi rilevanti in termini di creazione di valore 7 . Se tale è la prospettiva ci si chiede quale possa essere il ruolo delle banche, e in particolare delle banche locali. Lo sviluppo dell’economia italiana non può prescindere da una crescita solida e sostenibile del tessuto delle piccole e medie imprese. E sono proprio le banche locali, identificate in larga parte con le banche popolari, le maggiori interlocutrici delle pmi 8 . Per questo motivo negli ultimi anni la categoria delle banche popolari è stata oggetto di numerosi dibattiti e di progetti di legge che cercano di favorirne e garantirne lo sviluppo e la continuità imprenditoriale. 1.2 Breve storia delle Banche Popolari La cooperazione di credito, fenomeno propulsore della nascita delle banche popolari, ha origine nel corso del 1800 in Germania, come meccanismo di contrasto dell’usura e come strumento di accesso al credito anche da parte dei meno abbienti. Le banche popolari e le casse rurali e artigiane, oggi banche di credito cooperativo, traggono la loro origine dagli studi e dalle azioni di giuristi e uomini 6 Stornello, La banca tra mercato ed etica, 2001, op. cit. 7 Masciandaro, La banca invisibile, 2001, op. cit. 8 Pmi = piccole medie imprese.

Anteprima della Tesi di Carolina Deandrea

Anteprima della tesi: Problemi e prospettive della disciplina delle banche popolari, Pagina 8

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Carolina Deandrea Contatta »

Composta da 148 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2622 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 15 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.