Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La comunione dei beni: dalla primitiva comunità cristiana al mercato economico e all'Economia di Comunione

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Capitolo primo 8 pubblicani, farisei e dottori della legge in buona fede: tutto il popolo insomma, con le sue classi –. Gesù si fa “uno” con queste persone fino al punto di poter affermare che, come i più poveri e a differenza degli uccelli del cielo e delle volpi, lui non ha nemmeno dove posare il capo. E la gente, sbalordita, commenta: «Non si è mai vista una cosa simile in Israele» (Mt 9,33). A chi gli chiede se veramente lui è il Messia – venuto ad inaugurare il Regno – Gesù dice: «Andate e riferite a Giovanni ciò che avete visto e udito: [...] ai poveri è annunciata la buona novella» (Lc 7,22-23). L'arrivo del Regno di Dio, secondo il pensiero di Gesù, è realtà spirituale – presente e futura –, strettamente legata all'uso dei beni materiali, poiché né la spiritualità né l’escatologia ne escludono un influsso e un’azione sociale sul mondo. La buona novella annunciata ai poveri si realizza subito: questo Regno spirituale, infatti, forma qui ed ora una famiglia nuova, una famiglia in cui ognuno porta tutto di sé, anche i suoi beni materiali, e tutto diventa "della famiglia". I poveri e gli oppressi, quindi, vengono liberati subito, già in questa vita, anche dalla schiavitù materiale, perché entrano nella nuova famiglia, dove non c'è più povertà né oppressione. Insomma, «il Regno di Dio è già in mezzo a voi», come assicura Gesù, ed è un Regno che «non viene in modo da attirare l’attenzione» (Lc 17,21), cioè non con avvenimenti straordinari, bensì nella straordinarietà di una quotidianità rivoluzionaria.

Anteprima della Tesi di Francesco Tortorella

Anteprima della tesi: La comunione dei beni: dalla primitiva comunità cristiana al mercato economico e all'Economia di Comunione, Pagina 7

Tesi di Laurea

Facoltà: Teologia

Autore: Francesco Tortorella Contatta »

Composta da 167 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5714 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.