Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Per un ritorno a una nuova autonomia dell'ordinamento sportivo

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

9 abbia un proprio codice di regole, il cui principio base, a cui esse sono dirette, è il rispetto leale dei patti del gioco, a cui i combattenti devono giurare la propria fedeltà prima dello scontro, ponendo la propria mano sul Vangelo. L’esistenza di un corpus di regole, facenti capo ad un principio di lealtà, ha indotto il Calamandrei 1 ad affermare l’esistenza di un autonomo ordinamento cavalleresco e molti altri illustri giuristi a concepire un autonomo ordinamento sportivo costruito con le proprie regole che nel tempo sono cambiate ma che da sempre si ispirano o meglio si dovrebbero ispirare ad un unico principio, quello di lealtà, del rispetto leale delle regole stabilite dalla Federazione di quello sport. Il rapporto tra Stato e sport, ha da sempre affascinato i vari studiosi di diritto, in quanto se è pur vero che la pratica sportiva sorge, come espressione di un istinto umano di muoversi, di faticare, di superare l’altro, e che quindi non dovrebbe subire l’interferenza del diritto dello Stato, è altrettanto vero che con il passare degli anni lo Stato ha individuato nello sport un attività, non solo capace di migliorare le potenzialità e la salute dei propri cittadini, ma anche idonea a rendere prestigio alla nazione attraverso i risultati raggiunti nelle competizioni internazionali; è per questo motivo che lo Stato ha voluto in certi casi inglobare lo sport all’interno delle sue regole, o comunque ha cercato di dare ad esso un certo fine, una 1 P.CALAMANDREI, Regole cavalleresche e processo, in Studi, Padova, 1955, cap.2, par.1.

Anteprima della Tesi di Francesco Nati

Anteprima della tesi: Per un ritorno a una nuova autonomia dell'ordinamento sportivo, Pagina 6

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Francesco Nati Contatta »

Composta da 185 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2683 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 8 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.