Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Dal sansimonismo al socialismo: l'itinerario intellettuale di Pierre Leroux durante la Monarchia di Luglio

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

11 La ricerca enciclopedica risponde alla missione pedagogica cui il giornale è consacrato. Riferire i risultati dei lavori scientifici e artistici degni di nota, senza entrare in dettegli specialistici risponde evidentemente ad una intenzione divulgativa. Perché queste nuove scoperte prendano piede in Francia e si impongano come espressione della nuova tendenza delle idee, è indispensabile che escano dallo scrigno delle accademie e che si riversino nel pubblico. Si è giunti così ad abbordare l’ultima questione di questa disamina dei caratteri generali del nostro giornale: chi sono i lettori del Globe, quale la loro estrazione. In una lettera a Jouffroy dell’estate 1824 Dubois dichiara chiaramente il referente naturale del giornale nascituro: « ‘L’aristocratie manque d’un journal, elle nous adoptera, quoique populaires’ » 16 . L’aristocrazia cui il direttore fa riferimento non è certo la nobiltà tradizionalista che ancora coltivava il culto dell’ancien régime e si nutriva della cultura della controrivoluzione; con aristocrazia qui si vuole intendere la frangia illuminata di questa classe e l’alta borghesia coltivata dagli studi elevati. Alla sua nascita il giornale si rivolge dunque ad un pubblico elitario; ben presto si assiste al tentativo di allargarne il bacino di utenza. L’intenzione dell’estate del 1825 di trasformare il Globe in quotidiano, arricchendolo di una rubrica sugli eventi mondani e di spettacolo corrobora tale decisione redazionale. Le ragioni non vanno ricondotte esclusivamente a considerazioni di natura economica, legate ad un incremento degli introiti; è lo stesso progetto del giornale, quello della divulgazione enciclopedica delle novità scientifiche e più in generale della veicolazione di una nuova sensibilità culturale a esigere uno spettro più ampio di lettori. Nel torno di qualche anno il periodico comincia a circolare tra le giovani generazioni di intellettuali e riesce ad aprirsi un varco anche al di fuori del territorio francese 17 . Il lettore tipo del Globe resta tuttavia un appartenente agli strati medio alti della società, dotato di una buona preparazione, e dal gusto affinato per le “alte” letture. nations civilisées du monde. Le titre même du journal avait été choisi en rapport avec ce caractère d’investigation encyclopédique. Par des extraits de voyages, par des traductions et des analyses d’ouvrages étrangères, par des études de toute espèce sur le passé, le Globe cherchait à mettre sous les mains de ses lecteurs les principaux éléments des questions ; à leur représenter les travaux antérieurs et l’état de la science contemporaine sur chaque point de controverse ; à leur apporter les solutions les plus larges et les plus conciliantes. Une telle pensée tendait évidemment à l’association générale des peuples dans les domaines de la science, de la philosophie et de l’art. », in FRANCE. Profession de foi, GL., t. X, n° 18 (18-I-1831). 16 Lettera citata in J.-J. Goblot, La jeune France libérale…, cit., p. 76. 17 Il successo di pubblico del Globe in Europa è l’elemento che più ha influito nella sua fortuna. Goethe lo leggeva assiduamente e lo raccomandava ai propri conoscenti come il più maturo tentativo di istituire una nuova letteratura europea.

Anteprima della Tesi di Francesco Magnani

Anteprima della tesi: Dal sansimonismo al socialismo: l'itinerario intellettuale di Pierre Leroux durante la Monarchia di Luglio, Pagina 15

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Francesco Magnani Contatta »

Composta da 290 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1220 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.