Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La politica legislativa di Federico II

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

14 Lo stile dell’intestazione non importa tanto per l’orgoglioso sentirsi pari a Giustiniano legislatore, quanto perché Federico II vuole esprimere l’importanza di sé e dell’opera propria, anche se il corpus non doveva servire all’impero romano, bensì soltanto al regno di Sicilia. 5 Accanto a Giustiniano, imperatore del diritto, servì come modello a Federico II l’imperatore della pace, Augusto: sotto il suo imperare si ebbe la “pienezza dei tempi”, e, per la prima volta l’aurea aetas della pace. Sotto quest’imperatore, contemporaneo di Cristo, s’era compiuto l’ordine del mondo, poiché Augusto dava a ciascuno il suo, onde sotto di lui regnava la pace. Rinnovare la pax augustea e l’ordine divino del mondo, fu da Federico II riguardata come missione propria; poiché se 5 Ernst Kantorowicz, “Federico II imperatore”, pag.208

Anteprima della Tesi di Giovanni Lavecchia

Anteprima della tesi: La politica legislativa di Federico II, Pagina 12

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Giovanni Lavecchia Contatta »

Composta da 173 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4239 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 17 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.