Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il settore del credito al consumo: l'esperienza del Gruppo MPS

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

8 1.2. L’offerta di credito Le istituzioni operanti in Italia nel mercato del credito al consumo sono 6 : a) aziende commerciali, b) società finanziarie indipendenti, c) società finanziarie emanazione di gruppi assicurativi, d) società finanziaria emanazione di gruppi industriali o commerciali, e) società finanziarie emanazione di gruppi bancarie o finanziarie, f) aziende di credito. a) Le aziende commerciali Le aziende commerciali, nel mercato del credito al consumo, rivestono un ruolo marginale, poiché la predisposizione di piani creditizi richiede l’impiego di risorse in termini di strutture organizzative, di know-how e di disponibilità finanziarie, difficilmente reperibili nei punti di vendita al dettaglio; inoltre, i piani creditizi comportano costi fissi ingenti, ammortizzabili solo con un volume d’erogazione elevato. Il prestito può assumere la forma rateale o di rimborso in un'unica soluzione. Nel primo caso, di solito, si tratta di finanziamenti rateali finalizzati all’acquisto di beni durevoli o di lusso, che il commerciante preferisce erogare direttamente, anziché ricorrere alle istituzioni finanziarie. Il finanziamento è spesso parte integrante del pacchetto d’offerta del bene; l’acquirente versa un congruo anticipo ed estingue il debito con un numero limitato di versamenti. Il finanziamento a rimborso in un'unica soluzione, invece, è frequentemente riscontrabile nelle compravendite che hanno per oggetto beni non durevoli, ad acquisto ricorrente e di valore unitario non elevato. In questo caso, al compratore è data la possibilità di effettuare una serie d’acquisti presso il punto di vendita e di pagare in un momento successivo. 6 Vedi Di Antonio M. , La domanda; L’offerta, in Di Antonio M. (a cura di), Il credito al consumo, EGEA, Milano, 1994.

Anteprima della Tesi di Gabriele Giovannelli

Anteprima della tesi: Il settore del credito al consumo: l'esperienza del Gruppo MPS, Pagina 6

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Gabriele Giovannelli Contatta »

Composta da 180 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5743 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 34 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.