Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Figure femminili tra cinema e letteratura nella Repubblica di Weimar

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

6 Continua Ponzi sulla scrittura filmica: «Il cinema (e il film televisivo) non hanno bisogno di ricorrere ai romanzi per esplicare le loro capacità espressive peculiari, però c’è bisogno di autori di script che sappiano fornire un impianto narrativo adeguato al mezzo, […] il soggetto cinematografico non ha nulla a che fare con la letteratura, con il romanzo e […] deve seguire delle tecniche narrative medienspezifisch […] Il problema teorico è quello della definizione della tipologia e della funzione del soggetto nella “scrittura filmica”» 8 . Gli anni della repubblica di Weimar sono segnati da un vivace dibattito sul rapporto tra cinema e letteratura, in quanto – come scrive Ponzi - «la maggior parte dei primi film, […] avevano un retroterra letterario, si trattava, cioè, di riduzioni filmiche di opere letterarie» 9 . La specificità del linguaggio cinematografico, e quindi la sua differenza rispetto a quello letterario consiste «nel fatto che mentre l’opera letteraria è nella maggior parte dei casi il prodotto di una sola persona, il film invece è il prodotto di un lavoro di equipe. Nelle varie fasi della produzione filmica si usano diversi materiali e non possono avere quell’aura di intangibilità che gli scrittori vogliono attribuire alle proprie opere letterarie. […] Il problema attuale non è quello di uscire da un rapporto di minorità nei confronti del letterario – l’autonomia del linguaggio filmico è ormai una realtà assodata – quanto piuttosto quello di trovare autori di soggetti e di sceneggiature in grado di impostare una narrazione che esca dai luoghi comuni e che si lasci esprimere attraverso immagini, sequenze, ecc. La 8 Ivi, p. 120. 9 Ivi, p. 120.

Anteprima della Tesi di Laura Di Pietro

Anteprima della tesi: Figure femminili tra cinema e letteratura nella Repubblica di Weimar, Pagina 4

Tesi di Laurea

Facoltà: Lingue e Letterature Straniere Moderne

Autore: Laura Di Pietro Contatta »

Composta da 73 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 6377 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.