Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Sylvia Plath - Il mestiere di poetessa. Viaggio nel regno della poesia

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

10 sudden. [...] She lived right in it, especially during the last two years of her life. 14 Nonostante l’ordine cronologico suggerito da Hughes si sia rivelato, soprattutto per quanto riguarda le poesie non datate dall’autrice, piuttosto approssimativo, e sia stato poi ultimamente rivisto e corretto da Hargrove sulla scorta di altri testi inediti o di passaggi dei diari, la definizione data dal poeta riguardo la poesia di Sylvia Plath come “capitoli in una mitologia” ha assunto un ruolo di primo piano nell’orizzonte critico, e la sua validità è stata poi ufficialmente sanzionata da Judith Kroll, che ne ha fatto il titolo di un’opera critica 15 fondamentale per un corretto avvicinamento alla cosiddetta “seconda fase” della poesia Plathiana. Kroll riprende la visione di Ted Hughes rafforzando ed espandendo, nella prefazione al suo libro, l’interpretazione del poeta; la studiosa afferma, riferendosi alla poesia di Sylvia Plath: Nevertheless her poetry is not primarily literal and confessional. It is, rather, the articulation of a mythic system which integrates all aspects of her work, and into which autobiographical or confessional details are shaped and absorbed [...]. If her poetry is understood as constituting a system of symbols that expresses a unified mythic vision, her images may be seen to be emblems of that myth. 16 Kroll isola alcune tematiche ricorrenti nel corpus poetico Plathiano, come il simbolo centrale della luna, i rituali di esorcismo, morte e rinascita, soffermandosi, però, soprattutto sulle poesie dell’ultimo periodo; l’impressione che il lettore ricava dal libro è quella di tematiche ricorrenti ma in un certo senso indipendenti tra loro, nettamente separate e ordinate nei 14 Ted Hughes, op. cit. in Charles Newman, op. cit. p. 187, corsivo mio. 15 Il saggio è: Judith Kroll, Chapters in a Mythology. The Poetry of Sylvia Plath, Harper & Row, New York, 1976. 16 Ibid., pp. 2-4

Anteprima della Tesi di Paolo Simonetti

Anteprima della tesi: Sylvia Plath - Il mestiere di poetessa. Viaggio nel regno della poesia, Pagina 7

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Umanistiche

Autore: Paolo Simonetti Contatta »

Composta da 164 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5228 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 7 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.