Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Studio di un dispositivo in guida d'onda a canale su substrato di niobato di litio periodicamente polarizzato per la generazione di fotoni quantisticamente correlati mediante fluorescenza parametrica

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

v per ottenere fotoni ad una lunghezza d’onda intorno a 1550 nm, dal momento che questo valore rappresenta uno standard per le telecomunicazioni, settore in cui i sistemi entangled possono trovare il loro utilizzo pratico più immediato. La sorgente è stata realizzata su un substrato di niobato di litio, materiale che presenta un’elevata non linearità e, in conseguenza delle sue caratteristiche ferroelettriche, è ben adatto per ottenere strutture QPM: infatti in cristalli di questo tipo la periodicità della non linearità richiesta dal QPM è realizzabile invertendo il segno dei domini ferroelettrici. Il lavoro è strutturato come descritto di seguito. Nel Capitolo 1 sono introdotte le nozioni che stanno alla base del concetto di entanglement e viene presentata la teoria della fluorescenza parametrica. Nel Cap. 2 è analizzata l’inversione dei domini del niobato di litio, necessaria per il QPM, ed in particolare viene discussa la tecnica del poling elettrico, che è la più utilizzata a tale scopo e che anche noi abbiamo adottato. Il Cap. 3 fornisce gli elementi di base della propagazione in guida d’onda e illustra il processo di fluorescenza parametrica in tale configurazione. Quindi nel Cap. 4 è descritto in dettaglio tutto il processo di fabbricazione del dispositivo, che ha richiesto la messa a punto di varie tecnologie. Nel Cap. 5 sono presentate le misure di caratterizzazione eseguite sul dispositivo, che hanno permesso di valutarne l’efficienza. Infine il Cap. 6 propone degli schemi sperimentali che fanno uso dei fotoni entangled generati dalla sorgente realizzata: al momento non è stato possibile effettuare queste misure, che sono di carattere quantistico e necessitano di specifiche sorgenti e rivelatori non disponibili nel nostro laboratorio. Ad ogni modo si sono presi contatti con gruppi di ricerca che hanno la possibilità di effettuare questi esperimenti.

Anteprima della Tesi di Leonardo Papi

Anteprima della tesi: Studio di un dispositivo in guida d'onda a canale su substrato di niobato di litio periodicamente polarizzato per la generazione di fotoni quantisticamente correlati mediante fluorescenza parametrica, Pagina 3

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali

Autore: Leonardo Papi Contatta »

Composta da 125 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1819 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.