Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Metodi di simulazione storica per il calcolo del KiloVaR

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

VI I modelli interni più diffusi per il calcolo del VaR e riconosciuti dallo stesso Comitato sono l’approccio parametrico e i metodi di simulazione [10]. Gli istituti finanziari italiani non sono rimasti indifferenti a questi cambiamenti. Tra questi anche il Gruppo UniCredito ha sentito la necessità di orientarsi verso le nuove frontiere della tecnologia internet, concentrando l’attenzione sul trading on-line e dando origine ad una vera e propria banca in rete, denominata TradingLab®. TradingLab® ha immediatamente assunto un livello di primo piano sia nella negoziazione di nuovi prodotti finanziari, studiati appositamente per permettere all’investitore di realizzare profitti più o meno elevati, ma comunque di non perdere elevati quantitativi di denaro, sia nell’elaborazione di strumenti per la misurazione del rischio in base ai quali l’investitore può scegliere l’investimento che meglio si adatta alla propria propensione al rischio. In questo secondo caso TradingLab® ha accolto le direttive del Comitato di Basilea nella valutazione del rischio di mercato attraverso metodologie VaR, scegliendo il metodo della simulazione per stimare il KILOVAR®. Scopo di questo lavoro è mostrare come il concetto di VaR sia stato recepito e rielaborato da TradingLab®. Vedremo un’applicazione, in ambiente Matlab, del metodo della simulazione storica e quella filtrata per la stima del KILOVAR® che ci consentirà un confronto con quello di TradingLab®; cercheremo poi di compiere una scelta del metodo più attendibile per la stima del KILOVAR®. Nel corso del primo capitolo ci si soffermerà sulla definizione di rischio di mercato, introducendo la definizione di VaR, quale strumento di analisi delle perdite che si possono avere in un portafoglio. Viene inoltre fornita una classificazione delle diverse tipologie di rischio che caratterizzano l’attività di intermediazione ed esaminato il rischio di mercato, sottolineando che tale tipologia di rischio non può essere scissa dai vari fattori che lo caratterizzano. Il secondo capitolo fornisce gli strumenti computazionali e grafici per un’analisi delle serie storiche, poiché, come hanno evidenziato studi empirici il

Anteprima della Tesi di Silvia Soldesti

Anteprima della tesi: Metodi di simulazione storica per il calcolo del KiloVaR, Pagina 3

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Silvia Soldesti Contatta »

Composta da 140 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1955 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 5 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.