Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il processo di combustione nei motori alternativi: sviluppo di procedure per lo studio delle emissioni di idrocarburi incombusti

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

- Introduzione - 5 I meccanismi che governano la formazione di tali specie sono complessi, ed articolati; inoltre spesso vengono amplificati da tutti quegli accorgimenti, atti a migliorare le prestazioni della macchina (accelerazione, ripresa, elevata velocità di rotazione del motore, estrema compattezza della testata). La Tabella A, riportata di seguito, classifica l’effetto principale prodotto sull’uomo e sull’ambiente, ed il contributo fornito dai differenti mezzi di trazione, di ciascun inquinante regolamentato dalle norme legiferate dalla UE. Contributo dei mezzi di trasporto all’inquinamento atmosferico di aree urbane mediamente industrializzate. EMISSIONI DEI MEZZI DITRASPORTO Inquinante emesso Effetto prodotto Contributo [%totale] Autoveicoli a benzina [g/km] Autoveicoli a Diesel [g/km] Autotrasporti Diesel [g/km] CO 2 Modifiche del clima, effetto serra. 20÷30 200 160 180 CO Avvelenamento, affezioni cardiovascolari. 80÷90 2 0,6 0,8 NO X Danni a vie respiratorie, smog fotochimico. 50÷80 0,15 0,5 0,6 HC Smog fotochimico, danni fisiologici. 60÷90 0,2 0,06 0,1 Particolato Effetti mutageni, danni fisiologici. 30÷50 0 0,05 0,1 Fonte: [VI] Tabella A (Contributo dei mezzi di trasporto all’inquinamento atmosferico). Le concentrazioni di tali specie inquinanti nei gas di scarico, sono strettamente dipendenti dai parametri termodinamici, e dalle condizioni di esercizio del motore. A conseguenza di ciò, si ha una diversificazione della produzione di specie inquinanti, dovuta anche alla tipologia di ciclo guida effettuata (percorrenza urbana, percorrenza extra-urbana, percorrenza autostradale). Per evidenziare tali peculiarità riportiamo nella figura 1, nella figura 2, e nella figura 3, le percentuali di emissione di tre specie inquinanti (CO, NO x , composti organici volatili non metanici COVNM), differenziandole per tipologia di veicolo, e per percorrenze caratteristiche.

Anteprima della Tesi di Emanuela Foglia

Anteprima della tesi: Il processo di combustione nei motori alternativi: sviluppo di procedure per lo studio delle emissioni di idrocarburi incombusti, Pagina 2

Tesi di Laurea

Facoltà: Ingegneria

Autore: Emanuela Foglia Contatta »

Composta da 231 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3771 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.