Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il processo di combustione nei motori alternativi: sviluppo di procedure per lo studio delle emissioni di idrocarburi incombusti

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

- Introduzione - 7 Fonte: Anpa Emis s io ni di COVNM da tras po rto s tradale annuale in Italia pe r tipo lo gia di veicolo e percorrenza. (1996) 2,88% 0,68% 17 , 5 3 % 4,25% 27,81% 40,96% 2,19% 0,14% 3,56% Auto -Urbana Motoveicoli-urbana Veico li co mm.-urbana Auto -extraurb. Motoveicoli-extraurb. Ve ic o li c o m m .-e xt ra u rb . Auto-autostrada Motoveicoli-autostrada Ve ic o li c o m m .-a u t o s t ra d a figura 3 (Emissioni di COVNM da trasporto stradale). Come è possibile osservare dalle precedenti figure, le condizioni di esercizio in un ciclo urbano sono quelle che maggiormente sollecitano un generico motore alla produzione di sostanze inquinanti. D’altro canto, nell’ultimo quarantennio (1960- 2000), secondo le stime redatte nella Conferenza Nazionale dei Trasporti, la mobilità globale di persone, in Italia è aumentata di circa il 600%, cambiando parallelamente la percentuale di utilizzo del mezzo privato rispetto, a quello pubblico; infatti, mentre nel 1960 il 47,5% della mobilità globale veniva supportata dai mezzi privati, nel 1994 tale percentuale arriva all’82%. Proporzionalmente a tale incremento, si è avuto un aumento della mobilità urbana, anzi, essa rappresenta gran parte della mobilità totale. I fattori di crescita che hanno condizionato quest’ultimo incremento sono riconducibili a differenti componenti: • La progressiva sostituzione delle residenze nelle aree centrali urbane con attività commerciali e terziarie, ed il conseguente sviluppo di edilizia. • Crescente diffusione delle occupazioni ad elevata mobilità intrinseca (rappresentanti commerciali, ecc.). • L’incremento della quota di reddito disponibile per i consumi voluttuari, e per il tempo libero. • Le variazioni nell’organizzazione del sistema della distribuzione commerciale. L’intensificarsi della rete dei trasporti cittadini, è stata fonte di notevoli problemi di inquinamento, a cui per primo lo Stato, e successivamente l’industria automobilistica hanno dovuto porre rimedio tempestivamente. I primi tentativi proposti dal Governo per migliorare le condizioni di inquinamento ambientale, sono stati quelli di potenziare il trasporto pubblico. Tale potenziamento si è realizzato adottando una duplice strategia: migliorare la qualità del trasporto

Anteprima della Tesi di Emanuela Foglia

Anteprima della tesi: Il processo di combustione nei motori alternativi: sviluppo di procedure per lo studio delle emissioni di idrocarburi incombusti, Pagina 4

Tesi di Laurea

Facoltà: Ingegneria

Autore: Emanuela Foglia Contatta »

Composta da 231 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3771 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.