Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Mobile Internet e Pubblica Amministrazione, prospettive per l'eGovernment

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

8 Uno tra gli esempi più significativi dei progressi e dei risultati dovuti all’integrazione delle politiche di ricerca nel settore delle ICT e delle politiche di regolamentazione delle telecomunicazioni è offerto dal settore della telefonia mobile digitale e precisamente dal sistema GSM. Alla fine degli anni ’80 il panorama delle comunicazioni mobili in Europa presentava diversi standard analogici incompatibili tra loro. Da questa situazione nacque l’esigenza di creare uno standard paneuropeo per le comunicazioni mobili. Elaborato nell’ambito di programmi di ricerca e sviluppo della comunità europea , il sistema GSM 3 veniva incontro proprio a quest’esigenza. Commercializzato nel 1992, il suo lancio fu seguito nel 1996 dalla liberalizzazione del mercato della telefonia mobile nell’Unione Europea. L’alta qualità dello standard e l’instaurazione di un regime di effettiva concorrenza nel mercato della telefonia mobile portarono ad una rapida diffusione del GSM con oltre 260 milioni di utenti nell’Unione Europea e la sua affermazione come standard mondiale in 130 paesi 4 . Il successo del GSM è quindi il frutto dell’attività combinata dell’impulso alla ricerca e delle politiche di regolamentazione del settore delle telecomunicazioni. Con la pubblicazione nel 1993 del Libro bianco della commissione “crescita, competitività, occupazione” prende il via una politica articolata e coerente in tema di società dell’informazione. Nel testo si sottolineava l’importanza della società dell'informazione quale tassello fondamentale della crescita economica, della competitività, dell'occupazione e di una migliore qualità della vita per tutti i cittadini europei. A conferma dell’interesse della comunità su questo tema fu istituito un gruppo di studio ad alto livello sulla società dell’informazione. 3 Nel 1982 la Conférence Européenne des Postes et des Télécommunications (CEPT) creò, su proposta, un gruppo di studio Groupe Spécial Mobile (GSM) con lo scopo di studiare e sviluppare un sistema radiomobile cellulare paneuropeo, comune a tutti i paesi dell’Europa occidentale 4 fonte: www.gsm.org

Anteprima della Tesi di Galizio De Galitiis

Anteprima della tesi: Mobile Internet e Pubblica Amministrazione, prospettive per l'eGovernment, Pagina 8

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze della Comunicazione

Autore: Galizio De Galitiis Contatta »

Composta da 156 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3189 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 5 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.