Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Ricostruzione spaziale delle principali idrostrutture interessate da intrusione marina mediante metodologie geostatistiche in acquiferi carsici costieri fortemente anisotropi

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

“Ricostruzione spaziale del campo di trasmissività e caratterizzazione delle principali idrostrutture interessate da intrusione marina mediante l’impiego di metodologie geostatistiche in acquiferi carbonatici costieri fortemente anisotropi” rivCCD t C ˜’’˜˜’ w w )()( )( - - dove: C: è la concentrazione del componente in fase acquosa; - : è la frazione volumetrica di fase acquosa nel mezzo (uguale alla porosità se il mezzo è saturo); v: è la velocità di Darcy; D: è il tensore di dispersione idrodinamica; i: rappresenta il trasferimento di massa dal componente in questione, dalla fase acquosa ad altra fase e viceversa (per unità di tempo); r: rappresenta le reazioni chimiche (produzione o decadimento), ovvero la massa di componente in questione che viene trasformato in altri componenti (per unità di tempo); Per giunta, i modelli classici di trasporto descrivevano il comportamento di soluti non reattivi, ovvero con r uguale a zero. Il trasferimento di massa fra le due fasi i era inoltre limitato al caso di adsorbimento/desorbimento sulla matrice solida, con equilibrio istantaneo ed isoterma lineare (isoterma di Freundlich): CKS F dove S è la massa di contaminante in questione adsorbita/desorbita per unità di massa della matrice solida, e K F è un coefficiente di proporzionalità. Capitolo I – Il problema del degrado qualitativo delle acque sotterranee 7

Anteprima della Tesi di Domenico Santoro

Anteprima della tesi: Ricostruzione spaziale delle principali idrostrutture interessate da intrusione marina mediante metodologie geostatistiche in acquiferi carsici costieri fortemente anisotropi, Pagina 4

Tesi di Laurea

Facoltà: Ingegneria

Autore: Domenico Santoro Contatta »

Composta da 196 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1235 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.