Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il bilancio delle aziende sanitarie

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

14 1) gli ordinamenti: ci fu una redistribuzione di compiti e funzioni operate fra i diversi livelli di governo del SSN. La tripartizione che era stata inizialmente compiuta ( Stato, Regioni, Comuni), divenne di fatto una bipartizione che vide protagonisti del nuovo sistema lo Stato e, soprattutto, le Regioni. Ai Comuni residuarono funzioni del tutto secondarie e comunque fortemente ridimensionate rispetto al passato. In particolare allo Stato spettava la pianificazione nazionale e il compito di stabilire gli obiettivi fondamentali, i livelli di assistenza da assicurare e i conseguenti relativi finanziamenti; alle Regioni, invece, spettavano le funzioni legislative ed amministrative, nonché l'emanazione dei piani sanitari regionali che attuino il piano nazionale; nel rapporto tra Comuni e USL è stato eliminato un rilevante aspetto che in passato legava le due istituzioni, ovvero la mancata previsione all’interno della USL di un organo politico, direttamente rappresentativo della collettività locale assistita. Inoltre la decisione di riconoscere alle USL una personalità giuridica elimina completamente quei vincoli che in passato facevano dell’USL solo una struttura operativa del Comune. Nel nuovo modello istituzionale il sindaco, ha conservato un ruolo, di natura prevalentemente consultiva, finalizzato a far corrispondere l’assistenza prestata alle effettive esigenze sanitarie della popolazione. 2) le prestazioni sanitarie: si definivano le linee-guida dei rapporti per l'erogazione delle prestazioni assistenziali;

Anteprima della Tesi di Ida Rosanova

Anteprima della tesi: Il bilancio delle aziende sanitarie, Pagina 12

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Ida Rosanova Contatta »

Composta da 340 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 14506 click dal 05/07/2004.

 

Consultata integralmente 39 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.