Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il bilancio delle aziende sanitarie

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

4 L’introduzione di tale legge fu l’inizio di una sostanziale ascesa verso il decentramento dei poteri e delle responsabilità. In primis con la legge 833/78, le Province, hanno perso le competenze nel settore, le quali investiranno così i Comuni, le Regioni e lo Stato stesso. Ci fu il superamento del disegno della legge n. 833/78, con il riordino del 1992/1993, che comportò l’estromissione degli Enti locali dall’organizzazione della sanità pubblica e l’attribuzione alle Regioni delle funzioni legislative ed amministrative in materia di assistenza sanitaria ed ospedaliera (ex art. 2 del decreto legislativo n. 502 del 1992, come modificato dal decreto legislativo n. 517 del 1993, coerentemente a quanto disposto nell’art. 117 della Costituzione allora vigente). Ecco che nel 1998/1999 assistiamo alla razionalizzazione del SSN, che si concretizza nella “regionalizzazione” della sfera sanitaria accompagnata ad un riequilibrio delle competenze ed al reingresso nell’ambito delle rilevanti funzioni istituzionali dei Comuni 1 . Lo stesso si può dire riguardo al fenomeno di “domanda federalista” (o meglio, regionalista) che ha investito, in generale, l’ordinamento territoriale della Repubblica negli ultimi anni della nostra vita politico- istituzionale, e che vede appunto le Regioni come i destinatari principali dei progetti di riforma, con ricadute evidenti e specifiche nel settore dell’assistenza sanitaria, da sempre uno dei più esposti al processo di 1 Cfr. Randelli L., Introduzione a “La razionalizzazione del Servizio Sanitario Nazionale: novità e prospettive, in “Sanità Pubblica”, 1999, n.2 pag. 159, .

Anteprima della Tesi di Ida Rosanova

Anteprima della tesi: Il bilancio delle aziende sanitarie, Pagina 2

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Ida Rosanova Contatta »

Composta da 340 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 14495 click dal 05/07/2004.

 

Consultata integralmente 39 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.