Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il Tribunale Internazionale del Diritto del Mare: le prime sentenze

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

104 Il presupposto di fatto affinché si possa ricorrere alla competenza del Tribunale, quindi, è dato dal fermo (o immobilizzazione) di una nave o del suo equipaggio; la questione che può essere deferita dallo Stato di bandiera, invece, deve riguardare la violazione, da parte dello Stato detentore, delle “dispositions de la Convention prévoyant la prompte mainlevée de l’immobilisation du navire ou la mise en libertè de son èquipage dès le dépôt d’une caution raisonnable ou d’une autre garantie financière”. 77 Le norme della Convenzione che stabiliscono espressamente la possibilità di pronto rilascio di navi ed equipaggi dietro ragionevole cauzione rientrano nella disciplina generale prevista per lo sfruttamento delle risorse biologiche nella zona economica esclusiva (art. 73, 2° comma) e per i casi di dell’inquinamento dell’ambiente marino (art. 220, 7° comma e art. 226, 1° comma lettere b) e c). Le disposizioni non si limitano a condizionare il rilascio al pagamento di una cauzione o altra garanzia finanziaria 77 Cannone, op. cit. p. 121

Anteprima della Tesi di Franco Lento

Anteprima della tesi: Il Tribunale Internazionale del Diritto del Mare: le prime sentenze, Pagina 4

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Franco Lento Contatta »

Composta da 143 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 6670 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 28 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.