Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Imprenditore agrituristico e fallimento

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

3 attività, quali la consulenza legislativa al Governo e alle Regioni, la promozione dell'offerta e della domanda, il negoziato con categorie economiche extragricole, ecc. Negli anni settanta la forma turistica dominante era quella del turismo di massa: era il turismo della congestione, delle spiagge e montagne sovraffollate, delle colonne di autoveicoli sulle strade, dei grandi alberghi. Ma nello stesso periodo si stava affermando una forma di turismo alternativa a quella dominante, era una forma di turismo rispettosa dell'ambiente e del silenzio. Si è iniziato a parlare di "vacanze intelligenti", di vacanze cioè che non siano solo un momento di ozio ma che siano anche momento di arricchimento della persona. In questa filosofia della vacanza, incentrata, quindi, sulla vacanza personalizzata che abbia come scopo il soddisfacimento di bisogni di natura immateriale e di arricchimento culturale e che sia rispettosa dell'ambiente, trova la sua collocazione l'agriturismo, momento di contatto fra agricoltura e turismo. Inoltre si andava diffondendo la consapevolezza che l'agricoltura soprattutto nelle zone interne e collinari produceva un servizio poco apparente, ma di estremo interesse per la collettività, quello di assicurare la difesa e la stabilità del suolo. In questa prospettiva l'agricoltura si caratterizza non solo per la produzione di beni agricoli ma anche per la produzione di servizi 5 . Con il diffondersi di una maggiore sensibilità verso i problemi ecologici, quindi, è maturata anche in Italia l'esigenza di un "modello di sviluppo che 5 Con il nuovo art. 2135 c.c. è ormai sancito che l'imprenditore agricolo non produce solo beni ma anche servizi. Infatti fra le attività connesse ci sono anche le attività dirette alla fornitura "di servizi mediante l'utilizzazione di attrezzature o risorse dell'azienda normalmente impiegate nell'attività agricola esercitata, ivi comprese le attività di valorizzazione del territorio e del patrimonio rurale e forestale”.Secondo E. CAPIZZANO, Commento al D. L.vo n. 228/2001, in Nuovo dir. agr., 2001, p. 352, nella nuova formulazione dell'art. 2135 c.c. è reso "più tangibile il profilo teorico del c.d. territorializzazione dell'agricoltura. Se il legame fra territorio e agricoltura è ormai scontato, non lo era - fino a qualche tempo fa - quello dell'agricoltura non riducibile a pura attività economica e produttiva".

Anteprima della Tesi di Giovanni Camplani

Anteprima della tesi: Imprenditore agrituristico e fallimento, Pagina 3

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Giovanni Camplani Contatta »

Composta da 155 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3768 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 13 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.