Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Imprenditore agrituristico e fallimento

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

5 anche colui che non possedeva tale qualifica, oppure Regioni diverse prevedevano limiti quantitativi diversi per l'ospitalità). In questo modo la disciplina è risultata non omogenea. La legge 5 dicembre 1985, n. 730, regolamenta in maniera uniforme l'attività agrituristica, nel rispetto delle competenze regionali. Uno degli aspetti peculiari della disciplina italiana è quello di aver definito l'agriturismo quale attività agricola connessa. In questo modo è riconosciuta la peculiarità dell'agriturismo rispetto alle altre forme di turismo rurale. E' stato osservato, a questo proposito, che "l'Italia è l'unico paese dell'Unione Europea (e del mondo) che ha una specifica normativa che disciplina l'agriturismo inteso come ospitalità svolta nell'azienda agricola valorizzando in modo particolare le risorse legate all'attività agricola. Altrove questo particolare tipo di ospitalità viene compreso nel più generale settore del turismo rurale, del quale fanno parte i piccoli alberghi di campagna, le case private o i piccoli alberghi gestiti da residenti nei paesi" 7 . Infatti, come si legge nell'art. 1 della legge quadro, l'attività agrituristica è considerata uno strumento con il quale si può cercare di risolvere alcuni dei problemi che gravano sull'agricoltura. L'agriturismo, pertanto, per essere correttamente inteso, deve essere considerato come parte integrante dell'impresa agricola come una qualunque altra attività connessa. Inoltre l'agriturismo può essere utilizzato per cercare di conservare delle tradizioni locali, non solo enogastronomiche, che caratterizzano l'Italia. Un attento utilizzo dell'agriturismo, quindi, potrebbe rivelarsi fondamentale per risollevare un settore che da troppo tempo è in crisi. La legge quadro è, in sostanza, una legge per l'agricoltura: incentivando l'agriturismo, gli imprenditori agricoli, in particolare quelli più 7 G. LO SURDO, Turismo rurale e Agriturismo: necessità di una politica coerente, in Agrituristi n. 2, 2001, p. 18.

Anteprima della Tesi di Giovanni Camplani

Anteprima della tesi: Imprenditore agrituristico e fallimento, Pagina 5

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Giovanni Camplani Contatta »

Composta da 155 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3767 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 13 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.