Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La rete dei promotori finanziari

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

10 unico di sportello (ODS), introdotto alcuni anni fa, proprio nel tentativo di indirizzare maggiormente gli sportelli verso una attività di tipo commerciale. Nella pratica, in alcune realtà operative, con l’ODS si e’ cercato di conseguire l’ambizioso risultato, mascherando soltanto il tradizionale “sportellista” da venditore, senza una opportuna selezione ed un’adeguata formazione, e, soprattutto, senza cercare di alleggerirne le mansioni di tipo routinario connesse con la gestione del contante e dei valori. Peraltro la nuova attività ha continuato ad essere svolta presso le vecchie casse, ove la preoccupazione di sempre e’ stata quella delle code e della assoluta assenza di privacy. La riorganizzazione in atto porta oggi all’adozione di gradi diversi di specializzazione funzionale ed operativa dello sportello bancario, spaziando dalla filiale multifunzionale allo sportello specializzato per clientela o per prodotto. La scelta adottata, non definibile come giusta o sbagliata a priori, dipende sia da fattori interni che dalle caratteristiche del territorio in cui la filiale opera e dal livello e dalla tipologia dei competitors presenti. Non ultimo va tenuto presente il recupero dei costi di realizzazione dello sportello: mediamente l’utile si consegue solo dopo 2/3 anni, mentre il recupero dei costi di ammortamento dell’investimento si raggiunge dopo ben 5/6 anni. Lo sportello bancario resta attualmente il principale canale distributivo di servizi finanziari e si caratterizza per alcune peculiarità: - richiede normalmente alla clientela un comportamento attivo (mobilità verso il punto vendita) in quanto localizzato sul territorio;

Anteprima della Tesi di Luca Cortese

Anteprima della tesi: La rete dei promotori finanziari, Pagina 7

Tesi di Master

Autore: Luca Cortese Contatta »

Composta da 149 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2622 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 10 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.