Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La Comunità europea e lo sport: problematiche giuridiche scaturite dalla sentenza Bosman

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

9 2) Sviluppo del concetto di sport e suo inserimento nell’ordinamento giuridico Ritenendo superfluo analizzare lo sviluppo storico dello sport partendo dalle origini, é bene focalizzare l’attenzione sul modo in cui l’attività sportiva sia progressivamente riuscita a suscitare l’interesse dell’ordinamento giuridico generale. In un primo tempo l’Ordinamento Giuridico Statale è fondamentalmente disinteressato al fenomeno sportivo, poiché un’attività di tal genere viene principalmente considerata nel suo aspetto individuale, costituendo più che altro uno svago personale. Essa infatti, costituisce principalmente un privilegio delle classi dirigenti, in una sorta di ideale continuità con ciò che rappresentava l’ordinamento cavalleresco. La competizione, considerata fino a quel momento esclusivamente nel suo aspetto individuale, riesce però a divenire in maniera tempestiva una vera e propria gara collettiva. Sorge quindi, inevitabilmente, la necessità da parte dello Stato di salvaguardare gli interessi pubblici considerati primari (come igiene, incolumità pubblica, ecc..) e connessi con questo nuovo fenomeno. Potremmo fare coincidere questa prima fase con la seconda metà dell’800, periodo in cui inizia un progressivo sviluppo delle moderne organizzazioni sportive. Contribuirono a ciò molte ragioni di carattere storico, sociologico, politico, culturale e anche cause di carattere scientifico e tecnologico (elettricità, miglioramento delle comunicazioni e dei trasporti, diffusione del giornalismo, progressi dell’attività industriale,

Anteprima della Tesi di Laura Citroni

Anteprima della tesi: La Comunità europea e lo sport: problematiche giuridiche scaturite dalla sentenza Bosman, Pagina 2

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Laura Citroni Contatta »

Composta da 264 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5979 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 30 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.