Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Società e comunicazione nei parchi naturali

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

9 intervistata la persona che nel parco si occupava della comunicazione, ma quando questa non era presente (perché non disponibile o non prevista dalla pianta organica) l’intervista è stata rivolta al presidente o al direttore del parco. Preciso ora, sia le categorie concettuali che hanno orientata questa ricerca sia il fine conoscitivo che ho prestabilito di raggiungere svolgendola. Per quanto riguarda le ipotesi e le categorie concettuali, queste si fondano sugli approfondimenti che sono stati condotti nel corso di questa tesi e in particolare, queste riguardano sia le teorie della comunicazione pubblica che mi hanno permesso di inquadrare, nelle sue categorie, le attività di comunicazione dell’ente di gestione di un parco naturale, sia gli approfondimenti di marketing territoriale, che sono stati utili a porre in relazione il territorio e le attività di comunicazione (ma non solo) dell’ente di gestione. In breve, definendo pubblica la comunicazione dell’ente di gestione, si è visto come questa, attraverso l’ottica del marketing territoriale, fosse in grado di leggere e comunicare il territorio protetto nella molteplicità dei suoi aspetti e delle sue politiche. Inoltre, non va certamente dimenticato il percorso sociologico che ho condotto nella prima parte di questa tesi, con cui ho cercato di proporre un modello dei parchi naturali come realtà sociale. In particolare tutto ciò mi ha consentito di individuare: ξ i destinatari della comunicazione dell’ente di gestione suddivisi in quattro distinti gruppi di utenza (acquirenti attuali interni, acquirenti attuali o potenziali esterni, influenzatori interni e influenzatori esterni). Tale suddivisione mi ha permesso di articolare la comunicazione dell’ente di gestione in due differenti ambiti: la comunicazione rivolta verso l’utenza interna e la comunicazione rivolta presso l’utenza esterna;

Anteprima della Tesi di Pietro Esposto

Anteprima della tesi: Società e comunicazione nei parchi naturali, Pagina 9

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze della Formazione

Autore: Pietro Esposto Contatta »

Composta da 376 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4532 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 13 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.