Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il ruolo della firma digitale e delle tecnologie di sicurezza informatica nella ridefinizione dei processi aziendali

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

16 1.2 L'Evoluzione dell'Azienda e del suo Sistema Informativo Il sistema informativo cambia nel tempo con l'evolversi dell'azienda e delle tecnologie. L'automazione in azienda ha avuto uno sviluppo storico che può essere riassunto in alcune fasi successive. La cosiddetta fase EDP (Electronic Data Processing System) è quella dei grandi mainframe, con procedure basate sull'elaborazione batch e sul data collection; in questa fase l'introduzione del calcolatore avviene con lo scopo di meccanizzare procedure di tipo amministrativo, migliorando la produttività del lavoro impiegatizio. La seconda fase, detta fase MIS (Management Information System), si basa sul presupposto di automatizzare o agevolare il più possibile le attività burocratiche dei livelli esecutivi dell'azienda, ma al contempo di informare i manager sull'andamento delle attività operative di cui hanno la responsabilità, affiancando alle procedure tradizionali applicazioni di reporting e di tipo statistico. L'attenzione si sposta dai dati alle informazioni, che vengono rivolte soprattutto al management intermedio. Nel frattempo la tecnologia hardware e anche il software si evolvono a seguito della rivoluzione informatica degli anni Ottanta, ma anche l'attività di direzione aziendale diventa sempre più complessa palesando esigenze informative insospettabili in precedenza. La risposta a queste mutate esigenze è offerta dai DSS (Decision Support System) che aprono la terza fase evolutiva. Con i DSS, l'attenzione si focalizza sulle decisioni e sul processo decisionale all'interno dell'azienda e l'accento si pone sulla flessibilità, sull'adattabilità e sulla necessità di risposte rapide. A differenza dei MIS, i DSS prevedono processi gestiti direttamente dagli utenti, ovvero di coloro che se ne devono servire; inoltre, le informazioni rilasciate riguardano attività in cui gioca un ruolo determinante la discrezionalità del decisore. In questa fase si pongono i presupposti che interessano la fase successiva, che è poi quella in atto, dell'impiego dell'intelligenza artificiale. Il punto principale che segna il distacco rispetto ai periodi precedenti è la riconosciuta necessità di disporre di strumenti appositamente creati per il supporto decisionale. Nelle fasi EDP e MIS i sistemi informatici erano orientati alla meccanizzazione di alcuni processi amministrativi e solo in un secondo momento i risultati delle elaborazioni venivano adattati il più possibile alle esigenze del management, fornendo solo un supporto informativo, quindi un contributo limitato all'intero processo decisionale e alle difficoltà insite in esso.

Anteprima della Tesi di Federica Zappone

Anteprima della tesi: Il ruolo della firma digitale e delle tecnologie di sicurezza informatica nella ridefinizione dei processi aziendali, Pagina 8

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Federica Zappone Contatta »

Composta da 284 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3463 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 11 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.