Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Lesioni da mobbing e responsabilità

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

IV Carta costituzionale ritiene preminenti (si veda, in tal senso, l’art. 41 Cost.). Ciò premesso, il primo capitolo di questo lavoro, muovendo dagli studi e dalle analisi condotte in questi ultimi anni dalle scienze della psichiatria, psicologia e sociologia del lavoro, si preoccupa inizialmente di inquadrare il mobbing in ambito giuridico, in un contesto, quale quello lavorativo, nel quale il prestatore di lavoro è collocato in una posizione di subordinazione socio-economica. Proseguendo, attraverso una prima ma pur significativa elaborazione giurisprudenziale, vengono messi in luce quegli accorgimenti e quei meccanismi che permettono di realizzare una tutela forte delle posizione lese del lavoratore e individuate tutta una serie di categorie negative all’interno delle quali compendiare le manifestazioni delle condotte vessatorie, per dar conto delle infinite modalità attuative del mobbing. Più avanti ancora vengono espresse le posizioni di dottrina e giurisprudenza in punto di danno alla professionalità. Appaiono significativi in tal senso: da una parte, il convincimento sempre più generalizzato di un’ automatica risarcibilità del “vulnus”, arrecato da questa tipologia di danno, alla dignità e personalità umane; dall’altro i correttivi individuati dalla giurisprudenza in punto di risarcimento equitativo, tra cui il ricorso al parametro retributivo, perché consentono, in qualche

Anteprima della Tesi di Andrea Bonazzi

Anteprima della tesi: Lesioni da mobbing e responsabilità, Pagina 2

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Andrea Bonazzi Contatta »

Composta da 258 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4873 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 8 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.