Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Lesioni da mobbing e responsabilità

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

2 fino a pervenire alla individuazione di una “nuova” 1 fattispecie di malessere sebbene molto indefinita nei contenuti e nei confini. Si ritiene che sia utile, sin da ora, collocare questo fenomeno nel contesto socio-economico proprio delle nazioni ad economia avanzata, caratterizzato sempre più da consolidate crisi di natura strutturale soprattutto sul fronte occupazionale: il ridimensionamento degli organici, i processi di riorganizzazione e di ristrutturazione, specialmente nelle grandi aziende, hanno favorito e costituito l’habitat congeniale per il sorgere di forti conflittualità e tensioni nei relativi ambienti di lavoro; dal massiccio ingresso nel mercato del lavoro di categorie sociali deboli quali quelle delle donne e degli immigrati che diventano un facile bersaglio di diverse tipologie di discriminazione; dalla progressiva precarizzazione dei rapporti di lavoro: l’istituzionalizzazione di contratti di lavoro a termine introduce, certamente, elementi di flessibilità per il sistema economico avvertiti, però, dal lavoratore come precarietà, instabilità della propria posizione professionale; in definitiva questo, spinto dalla 1 Il mobbing si delinea come una nuova disciplina di ricerca che però descrive un fenomeno certamente esistente già nel passato, ma mai affrontato con precisione e che soprattutto non aveva mai ricevuto un proprio nome specifico che lo identificasse.

Anteprima della Tesi di Andrea Bonazzi

Anteprima della tesi: Lesioni da mobbing e responsabilità, Pagina 6

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Andrea Bonazzi Contatta »

Composta da 258 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4872 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 8 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.