Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Profili critici della patrimonializzazione degli intermediari assicurativi e creditizi

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Nel primo capitolo si compie un’analisi ragionata dei profili critici dei rischi e si effettua una classificazione di quelli che sono i rischi tipici degli intermediari assicurativi e creditizi. Si fa presente come parte dei rischi indicati possa essere prevenuta attraverso l’introduzione di norme volte a regolamentare l’attività di tali intermediari. Le misura di prevenzione previste dal legislatore, finalizzate al controllo e alla delimitazione dei rischi, comprendono i criteri di gestione, i coefficienti di patrimonializzazione, l’adeguatezza organizzativa ed i requisiti di onorabilità, di competenza e di esperienza che debbono possedere i soggetti che assumono posizioni nell’ambito degli organi amministrativi e di controllo o che rivestono responsabilità di direzione. Segue un breve cenno ad alcuni dei metodi e delle tecniche utilizzate per valutare e gestire il rischio di credito – Credit Derivatives, l’approccio VaR, l’approccio Credit Metrics. Nel secondo capitolo si analizza lo stato dell’arte della solvibilità delle imprese di assicurazione nella disciplina comunitaria. La generalizzata liberalizzazione avvenuta nel settore assicurativo se da una parte ha prodotto una “deregulation” gestionale e commerciale, dall’altra ha sottoposto le imprese di assicurazione ad un rafforzato regime di controlli prudenziali consistenti nella costante vigilanza della situazione patrimoniale e finanziaria dell’impresa e del possesso del Margine di Solvibilità e di Riserve Tecniche sufficienti. Riguardo alle riserve tecniche, la principale preoccupazione del legislatore è stata non solo quella di imporre la loro costituzione ma anche di assicurare la sufficienza delle coperture degli impegni assunti imponendo, a tal fine, tutta una serie di disposizioni relative ai principi di calcolo e

Anteprima della Tesi di Pasquale Ferricelli

Anteprima della tesi: Profili critici della patrimonializzazione degli intermediari assicurativi e creditizi, Pagina 3

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Pasquale Ferricelli Contatta »

Composta da 220 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2961 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.