Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Aspetti tecnici e giuridici della sicurezza informatica

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

11 di memorizzazione delle operazioni importanti, ad esempio registrano i tentativi di accesso non autorizzati. 1.1.2. Problemi creati dalle LAN Quelle sino ad ora descritte sono le caratteristiche positive di questi sistemi operativi ma purtroppo anch’essi non sono immuni da problemi riguardanti la sicurezza. Un primo problema consiste nella presenza di alcuni bug del sistema che permettono l’accesso come amministratore a chiunque. Anche se con versioni più recenti sono stati corretti tali problemi non è garantito che non ne esistano altri oppure anche più semplicemente la versione utilizzata di NT potrebbe non essere aggiornata. A parte i bug esistono altre tecniche per appropriarsi di informazioni e dati importanti: uno dei principali consiste nell’installare programmi che mostrino la password proprio nell’account dell’amministratore del sistema (key- logger). Questi programmi sono i famosi cavalli di Troia. Una volta ottenuta in questo modo la password va da sé che il sistema è a disposizione dell’intrusore-hacker. Infine, un altro sistema è l’utilizzo di programmi Sniffer, ma l’argomento sarà trattato in un altro capitolo. Figura 1 – Esempio di una Lan.

Anteprima della Tesi di Elisa Noventa

Anteprima della tesi: Aspetti tecnici e giuridici della sicurezza informatica, Pagina 5

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Elisa Noventa Contatta »

Composta da 229 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5126 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 9 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.