Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Decreto-legge Regionale: la riemersione di una vecchia ipotesi ed i suoi profili costituzionali

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

7 quali i modi normali della produzione giuridica risultano inadeguati. Per capire quali siano, in concreto, le situazioni eccezionali delineate dalla formula <>, innanzi tutto, occorre evidenziare il rapporto di mera endiadi intercorrente tra i due termini necessità ed urgenza e soffermarsi sul fatto che il riferimento alla straordinarietà dei casi è utilizzato solo per rinforzare il concetto espresso. 17 Secondariamente, al fine enunciato nel capoverso precedente, è utile anche individuare positivamente le occorrenze che possono determinare situazioni di necessità ed urgenza. A questo riguardo si sono succedute varie interpretazioni. Ne parla chiaramente Livio Paladin in “Le fonti del diritto italiano” quando, analizzando i presupposti giustificativi dei decreti-legge, si sofferma appunto sulla formula <> utilizzata al 2° comma dell’art. 77. 18 Quanto alla necessità, molti autori (Viesti, Lavagna) hanno ritenuto in passato che essa fosse un <> da non dover confondere con la valutazione circa l’opportunità dell’atto, operata in sede d’indirizzo politico-governativo. 19 Quanto all’urgenza, si è giunti sempre più frequentemente alla conclusione che essa esigerebbe l’applicazione immediata dei decreti-legge, in 17 A. PIZZORUSSO, Delle fonti del diritto in Commentario al cod. civ. Scialoja- Branca, p. 262; PALADIN, Le fonti del diritto italiano, Bologna, 1996, p.243; 18 L. PALADIN, Le fonti del diritto italiano, Bologna, 1996, p. 241-243; 19 L. PALADIN, Le fonti del diritto italiano, Bologna, 1996, p. 242;

Anteprima della Tesi di Alessia di Febbo

Anteprima della tesi: Decreto-legge Regionale: la riemersione di una vecchia ipotesi ed i suoi profili costituzionali, Pagina 9

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Alessia di Febbo Contatta »

Composta da 185 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3058 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 9 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.