Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Ruolo dei fattori psicosociali nella patologia muscolo-scheletrica dell'arto superiore: studio sperimentale

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

ridistribuire dei liquidi corporei con un aumento di questi agli arti superiori con conseguente aumento della pressione, il riposo stesso della mano quindi non permetterebbe il drenaggio dei liquidi all’interno del tunnel carpale. La manifestazione della patologia segue 3 diverse fasi: 1. Iniziale: presenza di formicolii, gonfiore, intorpidimento alle prime tre dita soprattutto al mattino e durante la notte. 2. Intermedia: presenza di sintomi “irritativi”, il dolore si irradia anche all’avambraccio. 3. Avanzata: presenza di sintomi “deficitari” perdita della sensibilità alle dita, perdita di forza della mano. La componente professionale causale, nell’induzione di tale sindrome comprende molteplici fattori: - l’esecuzione di movimenti ripetitivi comportanti l’uso delle mani con sforzo muscolare e/o assunzione di posture incongrue (Baldasseroni et al. 1995) - l’elevata ripetitività del movimento - la presa di forza - i movimenti ripetitivi, i movimenti forzati, le vibrazioni trasmesse al tratto mano-polso - la deviazione, specie se estrema, dell’articolazione del polso con una forte evidenza dell’associazione tra STC e fattori biomeccanici e con una insufficiente evidenza invece tra STC e sole posture estreme della mano (Violante 1998) - la carenza dei periodi di recupero Fattori di rischio extrafrofessionali: - sesso ed età: viene colpito più frequentemente il genere femminile (rapporto maschi – femmine di circa 3/1) in un’età compresa tra i 40 e i 60 anni. Sotto ai 20 anni l’incidenza è più bassa. La prevalenza del sesso femminile indica la probabile responsabilità di fattori di tipo ormonale. - Gravidanza (aumento della pressione nel tunnel)

Anteprima della Tesi di Serena Partemi

Anteprima della tesi: Ruolo dei fattori psicosociali nella patologia muscolo-scheletrica dell'arto superiore: studio sperimentale, Pagina 3

Tesi di Laurea

Facoltà: Psicologia

Autore: Serena Partemi Contatta »

Composta da 105 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1498 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.