Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Visualizzazione ed elaborazione di ontologie: un'applicazione per la selezione di strumenti di data mining

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Capitolo 1 Le Ontologie 10 costituita da : ξ due insiemi C L e R L , i cui elementi rappresentano, rispettivamente, dei simboli (valori lessicali) per i concetti e per le relazioni. ξ due funzioni F C L x C e G R L x R che costituiscono, rispettivamente, dei riferimenti per i concetti e per le relazioni. F(L) = { C Є C | (L,C) Є F } G( L) = { R Є R | (L,R) Є G } In generale, un valore del linguaggio può riferirsi a diversi concetti o relazioni ed un concetto o una relazione possono essere riferite da diversi valori del linguaggio. 1 F e 1 G , funzioni inverse, sono così definite: 1 F (C)= {L Є C L | (L,C) Є F } 1 G (R)= {L Є R L | (L,C) Є G} 1.2 Componenti di un’ontologia Saranno ora analizzati gli aspetti fondamentali delle componenti di un’ontologia. Come è stato già affermato in precedenza un’ontologia si compone sostanzialmente di concetti (classi), tassonomie ed assiomi. Per ogni Concetto [8] dell’ontologia devono essere definite proprietà che ne descrivono caratteristiche e attributi, ed eventuali restrizioni atte a limitare le relazioni di ereditarietà indicate dalle proprietà stesse. Le classi all’interno di un’ontologia possono essere primitive, se sia gerarchicamente che logicamente non presentano nella loro struttura classi da cui sono state derivate, oppure definite se invece possono essere viste come specializzazione di altre classi presenti nell’ontologia. Attraverso le Tassonomie [9] sono espresse le relazioni di ereditarietà tra le varie classi; in particolare questo tipo di relazioni possono essere ulteriormente suddivise in relazioni di:

Anteprima della Tesi di Antonio Massara

Anteprima della tesi: Visualizzazione ed elaborazione di ontologie: un'applicazione per la selezione di strumenti di data mining, Pagina 10

Tesi di Laurea

Facoltà: Ingegneria

Autore: Antonio Massara Contatta »

Composta da 155 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2608 click dal 20/03/2004.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.