Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Comunità cinesi: analisi nell'area barese

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

12 Questi criteri, pertanto possono essere applicati all’emigrazione cinese e riconoscerne il carattere diasporico perché l’identificazione del fenomeno va al di là dei limiti nazionali (punto 6): si riconoscono le comunità cinesi stanziatesi in varie parti del mondo e tra loro spesso si instaurano anche relazioni (è il caso di grandi aziende di import/export di prodotti alimentari parigini che riforniscono le reti di ristoranti sparsi in tutta l’Europa). Kotkin, che ha analizzato le strategie insediative, dal punto di vista produttivo, di varie collettività - inglesi, ebree, cinesi, giapponesi ed indiane -, ha ritenuto che, insediamenti molto solidi svolgono un ruolo chiave nel successo dell’economia globale. Come prototipo di questa sua teoria, Kotkin riporta l’esempio degli ebrei: una comunità dalla forte identità, la cui compattezza tra i membri è rafforzata dall’aiuto reciproco e dal senso di solidarietà. Questa coesione è evidente anche nel settore economico, caratterizzato soprattutto dal lavoro autonomo, in cui gli imprenditori instaurano tra loro, relazioni di reciproca fiducia, favorendo la libera circolazione di capitale e credito tra i parenti ed i membri del gruppo etnico di appartenenza. Queste caratteristiche rilevate per la comunità ebraica, possono essere attribuibili anche ai cinesi stessi, per i quali va anche sottolineata l’abilità nell’instaurarsi in “nicchie” dell’economia locale, grazie al loro ormai noto talento nel commercio. Parlando di diaspora, inoltre, non si può prescindere da elementi fondamentali come “reticolo” e “comunità”. Il reticolo si basa sulle innumerevoli relazioni degli individui migranti sia all’interno sia all’esterno del proprio gruppo che può essere familistico-parentale, etnico (proveniente dalla stessa area di esodo) o di collettività più ampie (stessa nazionalità d’origine). Il reticolo svolge una funzione

Anteprima della Tesi di Mariangela Tondolo

Anteprima della tesi: Comunità cinesi: analisi nell'area barese, Pagina 9

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Mariangela Tondolo Contatta »

Composta da 194 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1739 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 8 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.