Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'impatto di Internet sul risparmio

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

I INTRODUZIONE L’evoluzione del risparmio nel corso degli anni mette in evidenza come in Italia quest’ultimo abbia subito delle profonde modifiche, non solo nella composizione del portafoglio e del patrimonio, ma anche nel modo di operare dei protagonisti che sono diventati sempre meno conservatori, incamminandosi verso un investimento innovativo più orientato alla borsa. Non dobbiamo peraltro dimenticare che il sistema finanziario italiano rimane comunque un sistema bancocentrico dove il ruolo dominante della banca permane nonostante la flessione del peso degli investimenti nelle attività bancarie. Con il passare degli anni i possibili impieghi del risparmio aumentano a vista d’occhio: investimenti esteri, in titoli azionari e obbligazionari, fondi comuni d’investimento, contratti derivati, fondi immobiliari e fondi speculativi. Allo stesso tempo, l’avvento di Internet garantisce ad ogni investitore le risorse più preziose e cioè una serie di informazioni dettagliate e spesso gratuite sui numerosi prodotti finanziari che esistono al mondo, oltre ad una discreta sicurezza nelle transazioni, esecuzione degli ordini in tempo reale e costi ridotti per ogni operatore. Oggi ogni piccolo investitore privato che investe tramite Internet con il solo ausilio di un personal computer ha a disposizione molti dei mezzi e molte delle risorse in possesso dei grandi professionisti del settore. In passato furono solo le grandi banche e le trading houses ad utilizzare le attrezzature elettroniche per trattare in maniera efficiente l’enorme volume di informazioni che iniziava a caratterizzare il mondo finanziario. Tali soggetti avevano scavato un abisso tra la propria capacità d’analisi del mercato e quella dell’investitore individuale. Ma a partire dalla metà degli anni ’80 con l’introduzione del personal computer la situazione è cambiata radicalmente: anche i piccoli investitori hanno potuto accedere agli

Anteprima della Tesi di Mariangela Di Pietro

Anteprima della tesi: L'impatto di Internet sul risparmio, Pagina 1

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Mariangela Di Pietro Contatta »

Composta da 251 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2308 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 8 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.