Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Germaine Dulac e l'avanguardia cinematografica degli anni venti

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

11 una predilezione per Wagner, e la fotografia; all’età di dieci anni riceve in dono per il suo compleanno un apparecchio foto- grafico che diventa per lei un compagno inseparabile, un’appendice attraverso la quale poter filtrare il mondo che la circonda e nella quale riconosce un potere quasi magico. Ma plus grande joie enfantine, celle qui marqua ma petite existence, et dont je me rappelle encore aujourd’hui la fièvre fut-elle causée par l’achat de mon premier appareil à la maison Gaumont. J’avais dix ans alors, et je voulus aller moi-même faire emplette de ce que je considérais comme le plus précieux des trésors. Je pensais posséder toute la félicité humaine, en emportant sur mon cœur la petite boite noire, avec laquelle je savais pouvoir capter le mystère de la lumière et l’éclat du soleil, les ombres, les gestes, toute la vie enfin, dont l’expression m’enchantait déjà. 3 Alla morte dei genitori si trasferisce a Parigi dove in- traprende la sua formazione letteraria, teatrale e musicale. In quegli anni prende contatti con il Partito Socialista Francese di cui entrerà a far parte, preoccupandosi in particolar modo della condizione della donna e del suo ruolo nella società. Nel 1905 sposa l’ingegnere-agronomo Marie-Louis Albert Dulac e qualche anno più tardi, nel 1909, entra come redattrice a La Française (in quel periodo collabora anche a La Fronde), periodico di orientazione femminista di cui presto diventerà critico teatrale. Interessanti sono i suoi “portraits”, inter- 3 Germaine Dulac, “Comment je suis devenue « metteur en scène » cinématogra- phique” (1924), oggi in Germaine Dulac, Ecrits sur le cinéma, Paris, Paris Expérimental 1994, p.42.

Anteprima della Tesi di Bruna Lo Biundo

Anteprima della tesi: Germaine Dulac e l'avanguardia cinematografica degli anni venti, Pagina 8

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Bruna Lo Biundo Contatta »

Composta da 102 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4039 click dal 18/06/2004.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.