Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Criminalità ed economia: la mafia in America

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Introduzione 6 particolari forme di criminalità importate negli Stati Uniti dagli emigranti irlandesi, italiani ed ebrei. Proprio dagli italiani ha origine il termine “Mafia” che si è prestato nel tempo a differenti interpretazioni. In arabo tale termine significa “rifugio” ed indicherebbe proprio il rifugiarsi delle prime organizzazioni anarchiche in Sicilia per sfuggire al controllo del Governo 4 . Una diversa interpretazione indicherebbe nel termine Mafia l’acronimo di “morte alla francese Italia anela” 5 , in riferimento al risentimento italiano per l’invasione francese nell’ ’800. Essa era principalmente un fenomeno proveniente dalla Sicilia occidentale e derivava la sua forza dall’effettivo uso della violenza da parte di uomini spesso legati da giuramenti e da patti di sangue per mantenere il massimo riserbo riguardo le loro attività. Joseph L.Albini definisce “Mafia” come una società fondata intorno al 1800, quando il feudalesimo era stato ormai abolito. Durante tale periodo la media borghesia emerse come classe 4 Nash R.J., 1995, The Crime Library 5 Nash R.J., 1995, The Crime Library

Anteprima della Tesi di Lucio Tommaselli

Anteprima della tesi: Criminalità ed economia: la mafia in America, Pagina 3

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Lucio Tommaselli Contatta »

Composta da 179 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 13840 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 8 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.