Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Procedure di programmazione della produzione di reparti produttivi di un team di Formula 1

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Capitolo 1. Programmazione della produzione 11 un livello maggiore di programmazione si deve tenere presente la reale capacità delle risorse (capacità finita). INPUT OUTPUT Cicli di lavorazione Operazioni datate Ordini Profili di capacità delle risorse Risorse CRP Situazione di carico delle risorse Tabella 1.4 – Flusso delle informazioni Capacity Requirement Planning PIANIFICAZIONE A CAPACITA’ FINITA (FCP) Le procedure descritte sopra consentono di arrivare ad una pianificazione delle attività produttive / acquisto e alla pianificazione della disponibilità delle risorse. I moduli MRP e CRP non sono in grado di distinguere fra un piano principale possibile ed uno impossibile. Nel caso il piano risultasse non realizzabile si dovrebbe modificarlo od aumentare la capacità. Modificare un piano comporta un gran numero di revisioni, computer potenti (per utilizzare il MRP in tempi ragionevoli) e un programma con capacità di simulazione. Per pianificazione a capacità finita (FCP – Finite Capacity Planning) s’intendono gli strumenti e le procedure che consentono di simulare i piani di lavoro e di consegna ai clienti. Questi piani sono datati tenendo conto di tutti i vincoli significativi (materiali – impianti collo di bottiglia) nel medio periodo e degli obiettivi prefissati (principalmente il mantenimento del livello di servizio). SCHEDULING A CAPACITA’ FINITA (FCS) Nel breve periodo è necessario scendere in maggior dettaglio nella pianificazione, stabilendo esattamente quali risorse utilizzare per ciascun’attività e stabilendo le sequenze ottimali di lavorazione.

Anteprima della Tesi di Fabio Francalanci

Anteprima della tesi: Procedure di programmazione della produzione di reparti produttivi di un team di Formula 1, Pagina 11

Tesi di Laurea

Facoltà: Ingegneria

Autore: Fabio Francalanci Contatta »

Composta da 144 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 6760 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 7 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.