Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il processo degli Hollywood Ten: l'Inizio della witch-hunt e della blacklist a Hollywood

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

15 L’osservazione fatta da Ellen Schrecker ci porta alla seconda domanda. Perché l’HUAC venne istituito nel 1938? Andando a ritroso si possono individuare le origini del progetto; nel 1919, infatti, già si era presentato il più Un-American dei pericoli: il comunismo. Nel febbraio di quell’anno il Senato americano indagò in merito a “qualsiasi tentativo di propagandare nel paese i principi della rivoluzione russa” 7 ; ma solo con l’avvento di Franklin Delano Roosevelt e del New Deal la paura di una red invasion si istituzionalizzò nella mente della destra più ostile al nuovo corso politico. Mentre nel 1919 i famosi raid di Lusk e Palmer furono in un certo qual senso episodi isolati, negli anni trenta la situazione cambiò significativamente. Nel 1934 il Congresso cominciò ad interessarsi al problema nazista in America sotto la spinta del deputato Samuel Dickstein, democratico eletto nel dodicesimo distretto di New York. Ebreo ed esperto nel campo dell’immigrazione non impiegò molto tempo a rendersi conto del forte sentimento antisemita e della grande diffusione di letteratura antiamericana che circolava tra le migliaia di immigrati illegali che popolavano la sua città d’origine. Tutto ciò lo portò ad investigare in proprio sull’operato di gruppi fascisti e neonazisti negli Stati Uniti. Il risultato dell’indagine fu tale che nel novembre 1933 il Congresso creò una commissione con il compito di indagare sull’attività eversiva di gruppi filo-nazisti. Nel gennaio 1934 iniziarono i primi interrogatori della neocommissione che portava il nome di ‘Special Committe on Un- American Activities’, che venne poi ribattezzata commissione McCormack-Dickstein, dal nome dei due deputati che la presiedevano. Come sottolinea Giuliana Muscio il fatto che anche questa commissione portasse la dicitura Un-American conferma che “l’identificazione tra valori ideologici e immagine nazionale era presente molto tempo prima della guerra fredda” 8 . Un-American, quindi, non è un aggettivo applicabile solo all’eversione comunista, è qualcosa che ha radici molto più lontane.

Anteprima della Tesi di Luca Poggi

Anteprima della tesi: Il processo degli Hollywood Ten: l'Inizio della witch-hunt e della blacklist a Hollywood, Pagina 15

Tesi di Laurea

Facoltà: Lingue e Letterature Straniere

Autore: Luca Poggi Contatta »

Composta da 334 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2665 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 7 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.