Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Dalla parola al riso - Comico verbale e italiano popolare in Zelig

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

7 1.3 La ricerca dei materiali Il corpus delle battute e degli sketch utilizzati in questa tesi non è del tutto rappresentativo del programma Zelig: alcuni personaggi sono stati volutamente trascurati perché ritenuti poco pertinenti ai fini della nostra analisi, del repertorio di altri abbiamo invece effettuato un’oculata selezione riproponendo solo le battute più interessanti da un punto di vista linguistico. Alla base della selezione non c’è alcun giudizio di natura estetica. Per attingere al copioso repertorio delle battute dei personaggi di Zelig, si è fatto ricorso: - alla registrazione di due puntate della trasmissione settimanale in onda, con il titolo di Zelig circus, in prima serata su Italia Uno tra gennaio e giugno 2003 - alla registrazione dei tre speciali di Zelig Circus in onda in prima serata su Canale 5 nel maggio 2003 - alla registrazione di due puntate di Zelig off in onda in seconda serata su Italia Uno nella primavera 2003 - ad alcuni dei libri redatti in prima persona dagli stessi comici e pubblicati nel corso degli ultimi due anni (cfr. 7).

Anteprima della Tesi di Pasquale Raicaldo

Anteprima della tesi: Dalla parola al riso - Comico verbale e italiano popolare in Zelig, Pagina 3

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Pasquale Raicaldo Contatta »

Composta da 64 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3461 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 9 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.