Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

I fondi pensione

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Cap. I : Le fonti normative della previdenza complementare 8 interessi privati, la funzione è radicalmente diversa, come accade nei regimi previdenziali integrativi 14 . 1.1 Il pluralismo previdenziale nell’art. 38 Una seconda posizione dottrinale si è espressa per una netta distinzione tra previdenza complementare e privata: dove la prima sarebbe caratterizzata da una solidarietà collettiva realizzata dai soggetti portatori dell’iniziativa, riferita alla soddisfazione di un bisogno socialmente rilevante, qual è l’adeguatezza dei mezzi cui ha diritto il lavoratore pensionato; l’altra caratterizzata da quelle iniziative, prive di tali requisiti, destinate a soddisfare la protezione di bisogni ulteriori 15 . La solidarietà collettiva, di cui si è accennato, realizzata dai lavoratori e dai datori di lavoro con le assicurazioni sociali, espressa nel c.2 dell’art. 38, non sancisce un diritto per questi ultimi a un intervento diretto dello Stato, ma a che siano “preveduti ed assicurati mezzi adeguati alle loro esigenze di vita” al verificarsi di certi eventi. Dunque, si avrebbe un obbligo dello Stato non a provvedere direttamente, ma a garantire la tutela, voluta come obbligatoria. Tale tutela è garantita, secondo quanto disposto dal c.4 dell’art. 38, attribuendo “agli organi ed agli istituti predisposti o integrati dallo 14 Il riferimento è ai fondi aziendali di previdenza costituiti prima del d.lgs 124/93, aventi come unica normativa di riferimento gli artt. 2117, 2123 c.c. Per questa forma libera di previdenza fu “coniato” il termine di previdenza integrativa, che aveva un carattere aggiuntivo rispetto alla previdenza sociale obbligatoria, ed escludeva qualsiasi collegamento funzionale e strutturale con la stessa (di ciò si parlerà ampiamente nel par. 2.2). 15 LEONE, Interesse pubblico…, cit., pag. 291.

Anteprima della Tesi di Graziano Monterisi

Anteprima della tesi: I fondi pensione, Pagina 8

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Graziano Monterisi Contatta »

Composta da 191 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5629 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 29 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.