Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Editoria on-line: dall'informazione al commercio, limiti attuali e prospettive future

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Capitolo 1 Il Settore Distributivo 9 I costi per il produttore possono essere distinti in costi di produzione, i quali riguardano la gestione caratteristica dell’impresa, ossia tutto ciò che concerne la produzione dei beni; i costi commerciali, tra i quali possono essere individuati i costi di marketing, quelli di trasporto ed i costi relativi alle fasi di ricerca del cliente di offerta dei prodotti e di stipulazione del contratto; ed infine i costi di stoccaggio che sono legati alla gestione del magazzino, questi costi diventano però sempre meno importanti per le industrie, in quanto esse tendono ad organizzare la loro produzione, grazie anche all’avvento di nuove tecnologie, in modo da eliminare le rimanenze di prodotti finiti e cercando perciò di produrre Just-in-Time. Tutti questi costi incidono sul prezzo che il produttore applica al distributore. I costi, che hanno una maggiore importanza in sede di decisione del prezzo, sono soprattutto quelli relativi alla funzione commerciale e soprattutto per ciò che riguarda la ricerca del cliente e la stipulazione del contratto, in queste fasi infatti il produttore si trova spesso a dover fronteggiare dei distributori molto potenti, i quali fanno di tutto pur di ottenere delle condizioni di acquisto a loro favorevoli; in questi casi perciò è la distribuzione che si trova avvantaggiata e che decide la sorte dei produttori, essa può con il suo potere, oltre che ottenere buone condizioni di acquisto, determinare delle politiche di marketing a sfavore del prodotto, provocando così un indebolimento dell’impresa produttrice. E’ anche per questi motivi che generalmente il potere contrattuale è nelle mani della Grande Distribuzione Organizzata.

Anteprima della Tesi di Patrizia Martini

Anteprima della tesi: Editoria on-line: dall'informazione al commercio, limiti attuali e prospettive future, Pagina 11

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Patrizia Martini Contatta »

Composta da 243 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4479 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 7 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.