Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il talk show sportivo e la sua evoluzione: analisi comparata di quattro casi specifici. La Domenica Sportiva - Controcampo - Il Processo di Biscardi - Qui Studio a Voi Stadio

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

12 che mette in scena e ripropone continuamente, con il suo insieme di personaggi che si spostano da un programma all’altro, conduttori che invitano nei loro salotti altri conduttori o altri uomini di spettacolo. Il conduttore ha avuto un ruolo importante in questo cambiamento: a lui è stato affidato, infatti, il compito di rappresentare la gente comune presso i politici, è stato il punto di riferimento della gente comune nel rapporto con i ceti dirigenti della società. Negli anni ’80, questo macro-genere è evoluto in altre forme di conversazione spettacolarizzata, dove è ancor più evidente l’ibridazione tra parlato ed altre attrazioni. Una di queste si chiama infotainment, ovvero informazione ed intrattenimento, informazione spettacolarizzata. Con informazione, qui si intende tanto le breaking news, quelle informazioni comunicate quasi in tempo reale, fresche, quanto l’offerta di approfondimento e commento su notizie ed eventi precedenti. Questa forma di programmazione, che è un altro macro-genere, si è sviluppata negli anni ’90, ma si sono costituite le premesse per la sua affermazione nel decennio precedente. Inoltre, come è stato affermato da più parti, il genere “talk” si inserisce perfettamente all’interno della cosiddetta televisione di “flusso”: la maggioranza dei programmi è caratterizzata infatti da un flusso ininterrotto e continuo di parole, e lo spettatore viene considerato come presenza totalmente passiva. Questo ha portato negli ultimi anni a un rapido sviluppo di programmi di talk show, che assumono oggi una posizione di dominio all’interno dei palinsesti sia nella televisione pubblica sia nelle emittenti private. Il ruolo dei conduttori è quello di mediare tra il forte potere che oggi assume il mezzo televisivo all’interno della società contemporanea e i telespettatori, sempre più in una posizione di inferiorità e di debolezza. Con l’affermazione dei talk show, pertanto, la televisione sembra si stia trasformando sempre più in luogo sociale, nel senso che, attraverso questi programmi, gli individui hanno una maggiore possibilità di instaurare una relazione diretta con il proprio contesto sociale di riferimento.

Anteprima della Tesi di Gianluca Lucci

Anteprima della tesi: Il talk show sportivo e la sua evoluzione: analisi comparata di quattro casi specifici. La Domenica Sportiva - Controcampo - Il Processo di Biscardi - Qui Studio a Voi Stadio, Pagina 7

Laurea liv.I

Facoltà: Scienze della Comunicazione e dello Spettacolo

Autore: Gianluca Lucci Contatta »

Composta da 111 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4527 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 35 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.