Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Valutazione dello stato fisiologico di organismi sentinella (Tapes Philippinarum e Mytilus Galloprovincialis) mediante l'uso di biomarkers

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

A seconda della loro specificità di risposta nei confronti degli inquinanti, i biomarkers possono essere suddivisi in due categorie: - biomarkers generali: traducono una risposta dell'organismo a un insieme di inquinanti, senza consentire di determinare la natura degli inquinanti stessi, ad es. il test dello stress su stress, della stabilità delle membrane lisosomiali, etc. - biomarkers specifici: traducono una risposta dell'organismo ad una specifica famiglia di inquinanti, ad es. l'accumulo cellulare di metallotioneine, l'inibizione dell'attività delle colinesterasi, etc. Entrambi questi tipi di biomarkers vengono utilizzati nelle diverse fasi conoscitive delle indagini di biomonitoraggio. In merito invece alla induzione della risposta, i biomarkers possono essere suddivisi in altre due categorie principali (Peakall e Shugart, 1993): - biomarkers di esposizione: forniscono informazioni sul grado di esposizione ad uno o più contaminanti presenti nell'ambiente, ma non sugli effetti tossici che questi generano a livello dell'organismo. - biomarkers di effetto (o di tossicità): queste risposte indicano sia l'eventuale esposizione che gli effetti tossici. Essi comprendono gli indici che riflettono una condizione di deterioramento dovuta all'esposizione ad un contaminante, come ad esempio la produzione di macromolecole dannose, lesioni di cellule o tessuti, ridotte capacità di crescita, di riproduzione e di sopravvivenza. I biomarkers di esposizione così come quelli di effetto possono rappresentare risposte generali e specifiche (Stegeman et al., 1993). 1.6 Principali biomarkers Una classificazione generale dei biomarkers, intesi come alterazione della fisiologia dell'organismo, distingue le seguenti categorie (McCarthy et al., 1990): 10

Anteprima della Tesi di Irene Tamburin

Anteprima della tesi: Valutazione dello stato fisiologico di organismi sentinella (Tapes Philippinarum e Mytilus Galloprovincialis) mediante l'uso di biomarkers, Pagina 10

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali

Autore: Irene Tamburin Contatta »

Composta da 161 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1670 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.