Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il bilancio di sostenibilità: il caso Granarolo

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

13 razione e valutazione della qualità della performance etica e sociale delle impre- se 20 . Gli strumenti di gestione per la CSR previsti dal Progetto Q-RES sono: 1. visione etica d’impresa: non una semplice affermazione della missione pro- duttiva, ma una visione del contratto sociale che l’impresa offre ai suoi sta- keholder, vale a dire, del bilanciamento equo tra i loro interessi; 2. codice etico: è un documento contenente un insieme di principi etici, valori fondamentali e regole generali di condotta che definiscono i diritti e i doveri dei collaboratori verso l’impresa e guidano le relazioni dell’impresa con gli stakeholder; 3. formazione etica: l’attività di formazione etica in azienda è l’insieme delle attività che sviluppano e adeguano nel tempo la capacità di riconoscere, analizzare e risolvere dilemmi etici a livello organizzativo attraverso stru- menti concettuali filosofici, economici, giuridici, organizzativi; essa si ri- volge ai collaboratori dell’azienda, in primo luogo ai responsabili decisiona- li, per comunicare e creare condivisione attorno ai valori e ai principi del codice etico aziendale; 4. rendicontazione etico-sociale: attività di public reporting (bilancio sociale, social report, bilancio di sostenibilità, ecc.) con i quali l’impresa comunica periodicamente all’esterno una misurazione dell’impatto sociale, ambientale ed economico delle proprie attività, e una valutazione dei risultati ottenuti in relazione agli impegni assunti, ai programmi realizzati e agli effetti prodotti sui diversi stakeholder; i modelli di riferimento: GRI (rendicontazione di sostenibilità; AA1000 (coinvolgimento degli stakeholder) e in Italia GBS (bilancio sociale e calcolo del Valore Aggiunto); 20 La missione del Progetto è promuovere una visione dell’impresa basata sul contratto sociale con gli stakeholder attraverso la definizione di un nuovo standard di qualità, certificabile a livello in- ternazionale, della responsabilità etico-sociale d’impresa, che ne tuteli la reputazione e l’affidabilità.

Anteprima della Tesi di Claudia Farina

Anteprima della tesi: Il bilancio di sostenibilità: il caso Granarolo, Pagina 15

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Claudia Farina Contatta »

Composta da 164 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 11054 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 25 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.