Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Le risorse umane e la comunicazione nella gestione dei processi di cambiamento

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

10 necessaria una specifica strategia che si basi sui principi derivanti dell’economia aziendale, del marketing, quanto della sociologia e della psicologia. Questa visione permette di vedere le proprie risorse umane come clienti interni e quindi di focalizzarsi sulla comprensione dei loro bisogni, le loro aspettative, ciò che li motiva. Questa disciplina prende il nome di marketing interno che permette di vedere i propri dipendenti come se fossero veri e propri clienti, e mira a creare un clima stimolante, in cui regni l’entusiasmo, tramite un programma di comunicazione che incentivi e sviluppi la motivazione ed il morale nell’organizzazione. Per la gestione del cambiamento occorre avere dipendenti e collaboratori che diano il massimo impegno, professionalità, creatività, autonomia, discrezionalità e cooperazione. Per sviluppare la capacità d’iniziativa, di responsabilità, di problem solving l’organizzazione deve essere snella e deve favorire la comunicazione, il coinvolgimento, la partecipazione, l’ascolto, le informazioni e il dialogo. E’ qui che il ruolo della comunicazione interna diventa fondamentale per far circolare le informazioni all’interno permettendo e favorendo la comprensione delle strategie e degli obbiettivi che si pone l’azienda sviluppando il consenso sugli obbiettivi. Sempre nel secondo capitolo si ci è focalizzati sulla formazione quale fattore strategico per sviluppare le capacità a cambiare e a trasformarsi, ad integrare le differenze e la varietà delle risposte ambientali, partendo da condizioni iniziali diversi, da parte dei sistemi individuali e sociali. L’apprendimento diventa un fattore per compiere il cambiamento. Il terzo capitolo è incentrato sul secondo pilastro della gestione del cambiamento: la comunicazione. Se il fattore umano può essere definito il motore dell’organizzazione, possiamo affermare che la comunicazione è il combustibile di questo motore. Lo stesso fatto di esistere e porsi in relazione con gli altri e con l’ambiente implica una comunicazione voluta o meno da parte dell’impresa della sua identità. Risulta di fondamentale importanza che tutti questi messaggi seguano una linea comune e non contraddittoria. Occorre acquistare consapevolezza sul nesso trasversale della comunicazione come collante ed espressione di tutti i componenti dell’impresa e quindi della sua

Anteprima della Tesi di Simone Gaeta

Anteprima della tesi: Le risorse umane e la comunicazione nella gestione dei processi di cambiamento, Pagina 5

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Simone Gaeta Contatta »

Composta da 261 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 20796 click dal 16/06/2004.

 

Consultata integralmente 88 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.