Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La forma-saggio nei sistemi ipertestuali informatici

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

7 Gli aspetti logico-argomentativi della forma saggio Come abbiamo detto la nostra analisi si concentrerà sulla saggistica propria di un ambito letterario. L’oggetto del nostro interesse è per sua natura complesso e da affrontare da più punti di vista. Come nota Preti: La comunicazione discorsiva è il modo normale di entrare in rapporto nonché la sostanza, il concreto stesso, della riflessione. Essenziale ad una cultura è il suo tipo di discorso - la cultura è discorso (discorsi) Ed il tipo di discorso riflette, per così dire, la forma dominante, o l’ideale dominante, di rapporti umani (Preti, 1968, pag. 147). Cercare di definire una «forma saggio», cioè una struttura invariante comune e caratterizzante di tutta una serie di prodotti (discorsi) letterari, comporta e significa anche cercare di definire in tutte le sue caratteristiche la cultura di cui è espressione. C’è, a questo proposito, da riscontrare una necessaria e costitutiva dialettica fra autonomia ed eteronomia nell’ambito della creazione e della critica letteraria: Considerate nel loro momento di “autonomia” le forme di creazione letteraria (poesia, narrativa, ecc.) si organizzano secondo i propri valori specifici e le proprie finalità interne, e secondo tali prospettive possono venire giudicate (o, come suole dirsi “criticate”). Tuttavia esse continuano ad essere fatti di civiltà e significano qualcosa in essa: di conseguenza qui acquistano diversi valori e diverse finalità. Questo è il piano di “eteronomia” (Preti, 1968, pag. 152-153) Tenendo conto di questi aspetti per i quali il nostro stesso oggetto impone continue variazioni del punto di vista, cominciamo con l’analizzare le caratteristiche logico-argomentative di quel tipo di

Anteprima della Tesi di Matteo Refini

Anteprima della tesi: La forma-saggio nei sistemi ipertestuali informatici, Pagina 7

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Matteo Refini Contatta »

Composta da 153 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1202 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.