Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

QSRP: un protocollo di routing per la qualità del servizio in reti ad hoc

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

16 Le prime prevedono la presenza di stazioni base o punti di accesso, fissi e collegati tra loro mediante connessioni con filo ad alta velocità, che consentono ai dispositivi o terminali mobili di poter comunicare usando le stazioni base come ponti. Un punto di accesso può essere collegato ad un'altra rete wired o wireless o Internet. Per coprire aree di vaste dimensioni è possibile anche utilizzare più punti di accesso. Una rete di tale tipo è infatti composta da nodi mobili comunicanti tra loro con l’ausilio di infrastrutture: access point (AP), apparecchiature che permettono la connessione tra i singoli terminali wireless e la connessione dalla rete wireless ad una rete di tipo wired ; i ripetitori di segnale, ovvero antenne che possono estendere la rete wireless in una certa direzione minimizzando le relative interferenze. Il principio delle reti infrastrutturate trova al giorno d'oggi ampia applicazione nel campo della telefonia mobile, mentre ne è ulteriore attuazione la rete locale senza filo da ufficio, nota anche come WLAN. Figura I.1: Esempio di rete wireless a infrastruttura Nelle reti ad hoc non infrastrutturate, invece, tutti i dispositivi sono mobili e capaci di connettersi dinamicamente. In più, ognuno di essi ricopre il ruolo di router, può, cioè, determinare e memorizzare i percorsi per ciascun altro dispositivo della rete. Queste reti ad hoc, non necessitando di un'infrastruttura fissa, vantano un'elevata elasticità di impiego che ne consente l'applicazione nei più disparati campi. Maggiori dettagli li vedremo nel prossimo paragrafo, poiché esse sono oggetto di trattazione di questa tesi, mentre delle reti ad hoc infrastrutturate non si farà più menzione.

Anteprima della Tesi di Cosmos Puglisi

Anteprima della tesi: QSRP: un protocollo di routing per la qualità del servizio in reti ad hoc, Pagina 6

Tesi di Laurea

Facoltà: Ingegneria

Autore: Cosmos Puglisi Contatta »

Composta da 131 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1164 click dal 20/03/2004.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.