Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il dibattito sull'immigrazione in ''La Repubblica''e ''El País''

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

1.El País e La Repubblica:ricostruzione storica di due quotidiani affini 11 Alla nascita dei due quotidiani si assiste ad un comportamento differente da parte dei cittadini spagnoli e italiani. Infatti, mentre El País diventa da subito il nuovo giornale popolare per eccellenza, La Repubblica inizialmente ha alcune difficoltà per quanto riguarda la diffusione. La causa va sicuramente attribuita al fatto che, mentre in Italia La Repubblica nasce in un contesto in cui il panorama della stampa quotidiana è molto ricco; El País nasce in un contesto del tutto differente: la Spagna usciva da anni di informazione succube del regime, condizione molto favorevole per la diffusione di un nuovo quotidiano che ha quindi più possibilità di divulgazione: Scalfari pensa di creare un giornale con lo stile del settimanale. Il suo sarà un pesce-pilota per tutti gli altri periodici. Dà vita alla tematizzazione, all’argomento del giorno, sembra un giornalismo basato sull’interpretazione della notizia . Un giornalismo-guida. E tutto questo all’inizio è difficile da assimilare, soprattutto per quei lettori abituati a leggere l’Unità e ad accettare per oro colato tutto ciò che viene pubblicato. Cebrián invece inventa un giornale che apre sempre con dieci , dodici pagine dall’estero, cercando di abbracciare le problematiche europee. Questo per mostrare agli spagnoli cosa succede nel mondo, ma anche per far diventare da subito El País un quotidiano europeo. 16 Joaquín Estefania Moreira, direttore delle pagine editoriali di El País, a proposito della relazione tra i due giornali pone l’accento sul ruolo preminente esercitato dai due direttori: Credo che la fase di maggiore splendore sia stata quella tra Scalfari e Cebrián, perché erano due uomini soli al comando, due grandi personaggi , entrambi molto peculiari. Fino a metà degli anni Ottanta, quindi , l’unione è stata molto forte anche perché sono nati praticamente insieme, La Repubblica a gennaio e noi a maggio del 1976. E’ anche vero che noi copiammo molto lo stile di Repubblica , nel modo di dare l’informazione. Ad esempio , la nostra sezione staccata dell’economia fu interamente assimilata dalla loro formula . Poi, quando il foglio di Scalfari è diventato più politicizzato, ha virato più a sinistra, i rapporti si sono allentati. 17 La Repubblica ha costruito una sua identità netta, riconosciuta e riconoscibile attraverso la storia irripetibile ed unica di vent’anni passati sotto la guida del suo fondatore Eugenio Scalfari. 16 Ibidem, p. 32. 17 G.Salemi, El País, cit., p.73 (intervista rilasciata da joaquín Estefania Moreira, direttore delle pagine editoriali di El País ).

Anteprima della Tesi di Federica Cortesia

Anteprima della tesi: Il dibattito sull'immigrazione in ''La Repubblica''e ''El País'', Pagina 9

Tesi di Laurea

Facoltà: Lingue e Letterature Straniere Moderne

Autore: Federica Cortesia Contatta »

Composta da 169 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 11381 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.