Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

analisi e applicazione della direttiva R&TTE in un laboratorio di certficazione

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Le Direttive europee 5 liberamente in tutti gli Stati che fanno parte della Comunità europea la marcatura CE, cioè l’attestato di conformità alle Direttive Europee. Dal 1987 sono gradualmente entrate in vigore circa 20 direttive adottate secondo i principi del nuovo approccio[2]. Esso prevede che la Comunità europea emani delle direttive che contengono gli scopi che si vogliono raggiungere, espressi in termini qualitativi e non quantitativi. Alcune direttive sono molto generali, altre invece sono più specifiche e riguardano particolari classi di prodotti che richiedono determinati accorgimenti, ad esempio nell’ambito della sicurezza. La creazione di ostacoli agli scambi, risultante dall'esistenza di norme e regolamentazioni tecniche nazionali divergenti tra loro, viene definitivamente evitata grazie ad una procedura stabilita nella Direttiva 98/34/CE, direttiva per la trasparenza nell’ambito della normazione europea 1 . 1.2 COS’E’ UNA DIRETTIVA Per prima cosa è forse più facile capire cosa una direttiva europea non è: non è una legge ufficiale europea ma un accordo tra gli Stati membri dell’Unione europea per armonizzare le leggi tra tali Stati, cioè uniformare l’approccio legislativo, con l’obiettivo di realizzare un mercato unico, caratterizzato dal libero scambio di prodotti, mezzi o persone. A ciascuna direttiva corrisponde una sigla di identificazione, composta da due numeri, dei quali il primo indica l’anno in cui è stata emanata e pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale, mentre il secondo rappresenta l’ordine di successione delle leggi emanate dalla Comunità in quell’anno. Le direttive del nuovo approccio avvicinano le legislazioni degli Stati membri per eliminare gli ostacoli agli scambi. 1 Direttiva 98/34/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 22 giugno 1998, che prevede l’introduzione di una procedura d'informazione nel settore delle norme e delle regolamentazioni tecniche. Viene aggiornata dalla Direttiva 98/48/CE riguardo alle regole relative ai servizi della società dell'informazione.

Anteprima della Tesi di Laura Di Giovanna

Anteprima della tesi: analisi e applicazione della direttiva R&TTE in un laboratorio di certficazione, Pagina 5

Tesi di Laurea

Facoltà: Ingegneria

Autore: Laura Di Giovanna Contatta »

Composta da 134 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1112 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.