Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il project financing e l'alta velocità/capacità

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Il Project Financing e l’Alta Velocità/Capacità di Marco Monaco 18 Suppliers (o fornitori) Sono i soggetti che provvedono alla fornitura di materia prima e al suo stoccaggio. Generalmente il loro numero è molto basso anzi molto spesso il fornitore è unico. In casi frequenti il fornitore è uno degli sponsor. Ottimale sarebbe se l’unico fornitore fosse in grado di adempiere a tutto il fabbisogno di risorse dello Spv 15 . Pubblica Amministrazione Il ruolo svolto da un governo di un Paese e dai soggetti pubblici in generale è molto importante per l’implementazione del project financing. Quando si vuole realizzare un investimento destinato a finanziare una infrastruttura o comunque sostenere un’opera per lo sviluppo dell’economia, la pubblica amministrazione può decidere il grado di partecipazione:può scegliere se ricorrere a capitali privati cui è demandata la progettazione, la realizzazione e la gestione dell’opera,oppure intervenire direttamente tramite la fornitura di risorse finanziarie a titolo di capitale di rischio divenendo sponsor dello Spv. Il ricorso al capitale privato non si limita alla concessione di autorizzazioni e licenze, ma presuppone un sistema di regole chiaro. Infatti, nel caso in cui la redditività del progetto non si dovesse assestare sui livelli previsti, sarebbe opportuno predisporre un sistema di facilitazione fiscale e di contributi finanziari miranti alla massimizzazione dei benefici per gli utenti. La partecipazione all’iniziativa in qualità di sponsor invece,prevede uno studio approfondito, anche grazie all’ausilio di un financial advisor, della fattibilità economica del progetto, dell’impatto sull’ambiente, della necessità di valutazione in merito alla struttura societaria più idonea da realizzare, alla negoziazione di contratti e all’emanazione del bando di gara per la concessione della costruzione. 15 Cfr. Gatti Stefano, Manuale del project finance, Editore Bancaria, 1999 e Gianfranco Imperatori, Il projet finance, ed. Il Sole 24ore Libri,1995 e Forestieri G., Corporate and Investment Banking, Egea, 2000.

Anteprima della Tesi di Marco Monaco

Anteprima della tesi: Il project financing e l'alta velocità/capacità, Pagina 14

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Marco Monaco Contatta »

Composta da 200 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2746 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 11 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.