Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il Marocco di Mohamed VI tra tradizione monarchica e tentativi di democratizzazione

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

7 fra Marocco e Algeria, con conseguenze negative per l’intera regione maghrebina. Considerata la stretta contemporaneità dell’argomento trattato, la ricerca bibliografica è stata alquanto lunga e complessa, poiché Mohamed VI e la sua politica non sono stati ancora oggetto di studi approfonditi. Le opere generali consultate sono servite per delineare un quadro generale del Maghreb e del particolare rapporto che in questa regione intercorre tra Islam e politica, oltre che per comprendere il sistema politico del Marocco. La maggior parte della documentazione utilizzata per la tesi è stata reperita tramite lo spoglio di riviste specializzate, sia in lingua francese che inglese, in particolare Confluences Méditerranée 1 , Le Cahiers de l’Orient 2 , Monde Arabe Maghreb Machrek 3 , Mediterranean Politics 4 , Journal of Democracy 5 . Lo spoglio di queste riviste si è rivelato utile soprattutto per evidenziare le principali problematiche del Marocco contemporaneo e la posizione assunta da Mohamed VI rispetto a esse. Un’importante fonte primaria è stata la stampa periodica di lingua francese, sia marocchina che internazionale, in particolare i settimanali Jeune Afrique 6 e Maroc Hebdo International 7 e il mensile Le Monde Diplomatique 8 , dei quali è stato effettuato lo spoglio sistematico di tutti i numeri dal 1999 al 2003. Per ulteriori precisazioni e approfondimenti si è fatto riferimento alla documentazione disponibile on-line e a incontri e scambi di idee con studenti marocchini. 1 Rivista trimestrale sull’attualità politica dei paesi del Mediterraneo pubblicata a Parigi dal 1991 a cura del FASILD (Fonds d’action et de soutien pour l’intégration et la lutte contre les discriminations) e del CNL (Centre National du Livre). 2 Rivista trimestrale incentrata sui paesi nordafricani e del vicino oriente pubblicata a Parigi dal 1986 a cura del Centre de Réflexion sur le Proche-Orient. 3 Rivista bimestrale di informazione generale sui paesi arabi pubblicata a Parigi dal 1964 a cura del Centre d’études et de recherches internationales e del Centre d’études de l’Orient contemporain dell’Università Parigi III. 4 Rivista quadrimestrale pubblicata a Liverpool dal 1996 a cura del Europe in the World Centre presso l’università di Liverpool. 5 Rivista trimestrale di relazioni internazionali pubblicata a Washington dal 1990 a cura della Johns Hopkins University. 6 Settimanale sull’attualità africana pubblicato a Parigi dal 1960 a cura di Le Group Jeune Afrique. 7 Settimanale indipendente di informazione generale, politica, sociale e economica, fondato nel 1991 a Casablanca. 8 Mensile di politica internazionale pubblicato a Parigi dal 1953 e oggi diretto da Ignacio Ramonet.

Anteprima della Tesi di Luciana Marzullo

Anteprima della tesi: Il Marocco di Mohamed VI tra tradizione monarchica e tentativi di democratizzazione, Pagina 3

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Luciana Marzullo Contatta »

Composta da 141 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 6712 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 20 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.